facebook twitter rss

Manita di successi per la
Faleriense Basket,
battuto anche Campofilone

PROMOZIONE - I biancoazzurri si sbarazzano senza troppe difficoltà della Tela di coach Tassoni e conquistano il terzo posto al pari della Storm Ubique Ascoli. Quella di ieri sera, si tratta della quinta vittoria consecutiva degli elpidiensi, nonché la tredicesima stagionale
sabato 17 marzo 2018 - Ore 12:51
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Non sembra avere fine il magic moment della Faleriense Basket, che chiude la settimana più difficile della stagione con l’ennesima vittoria. Dalle energie spese venerdì scorso nell’overtime della stracittadina con lo Sporting, alle tossine rilasciate nel turno infrasettimanale nella tana del Pedaso Basket, fino ad arrivare alla convincente prova di ieri sera contro La Tela Campofilone. I ragazzi di coach Chierici viaggiano sulle ali dell’entusiasmo e grazie al quinto successo consecutivo, nonché tredicesimo stagionale, raggiungono il terzo posto in coabitazione con la Storm Ubique Ascoli, alle spalle dei due battistrada Civitanova e Amandola.

Decisive, per la conquista dei due punti di ieri, le prestazioni di Gian Luca Sebastiani, Stefano Malvestiti e Francesco Marinelli, autori rispettivamente di 18 punti il primo e 12 i secondi. Fondamentale per la Faleriense anche la precisione dalla lunga: infatti gli elpidiensi hanno centrato il bersaglio dagli oltre 6 metri e 75 ben sette volte con i vari Delle Monache, Fabiani, Marinelli, Tomassetti e Malvestiti. Gli ospiti hanno, invece, pagato la discriminante della panchina corta (solo otto giocatori a disposizione di Claudio Tassoni, lui incluso) oltre ad una evidente inferiorità tecnico-fisica.

IL TABELLINO

FALERIENSE BASKET 72: Gian Luca Sebastiani 18, Malvestiti 12, Marinelli 12, Delle Monache 8, Fabiani 7, Tomassetti 7, Alessandro Sebastiani 6, Mandolesi 2, Orsini 0, Meconi 0, Benigni 0, Totò. All. Giuseppe Chierici

LA TELA CAMPOFILONE 50: Santini 11, Rutolini 10, Maroni 8, Tassoni 7, Ionni 6, Pignotti 4, Pierantozzi 2, Silla 2. All. Claudio Tassoni (allenatore/giocatore)

ARBITRI: Alessandro De Carolis di Fermo, Francesco Marinozzi di Fermo

PARZIALI: 25 – 15; 15 – 11; 16 – 12; 16 – 12

PROGRESSIVI: 25 – 15; 40 – 26; 56 – 38; 72 – 50

LA CRONACA

Dalla palla a due iniziale alla prima sirena si assiste ad incontro piuttosto equilibrato, con gli ospiti per lunghi tratti avanti, dove però a fare la differenza sono le bombe da tre punti di Delle Monache (due), Fabiani e Marinelli. Nel secondo periodo con i padroni di casa che lasciano la mano calda nella fondina e con l’ingresso in campo di coach Claudio Tassoni (autore di 7 punti solo nel secondo quarto) la differenza di potenziale non è percettibile e di fatto il parziale premia i biancazzurri solo di 4 punti (15-11).

Dopo l’intervallo lungo i padroni di casa si riscoprono letali in contropiede e più lucidi dalla media distanza, così si limitano a gestire vantaggio e minutaggio. Negli ultimi venti minuti di gara La Tela, decisamente sulle gambe, viene abbattuta dai 28 punti realizzati complessivamente da Gian Luca Sebastiani e Malvestiti sino al risultato finale di 72-50.

Leonardo Nevischi

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X