facebook twitter rss

Fermana, a Bergamo per riprendersi
i punti lasciati a Pordenone

SERIE C - Contro l'Albinoleffe articolata con tre giocatori offensivi, Destro fa capire che punta a coprirsi di più. Ancora in dubbio Cremona e Cognigni, sebbene convocati. In avanti probabile tandem Lupoli e Sansovini. Si gioca domani, mercoledì, ore 20.30
Print Friendly, PDF & Email

Foto e composizione di Manilio Grandoni

FERMO – 31° giornata di serie C (28° partita per entrambe le contendenti). Si gioca domani, mercoledì, ore 20.30. Seconda trasferta consecutiva in cinque giorni per la truppa canarina. Questa volta in uno scenario prestigioso come lo stadio Atleti Azzurri d’Italia a Bergamo che ospita le partite casalinghe dell’Atalanta e che ha già visto la Fermana esibirsi ben due volte nella stessa stagione (1999/00 in serie B, contro Atalanta e Alzano vedi qui).

Albinese e Leffe (squadre di due comuni della Val Seriana posti poco a nord di Bergamo) si fusero nel 1998 quando stavano entrambe in C2 per dare vita all’attuale società blu celeste che dal 2003 utilizza lo stadio di Bergamo.

Classifica generale alla vigilia della 31° giornata

L’allenatore della Fermana Flavio Destro, in una dettagliata intervista pre partita ha già fatto capire che giocherà più coperto di Pordenone, dove il gol che ha condizionato la partita è arrivato dopo solo due minuti e proprio perchè la trequarti è rimasta sguarnita, sebbene per pochi secondi (quelli sufficienti all’episodio che ha arriso ai friulani).

L’Albinoleffe dovrebbe giocare con un trequartista in cabina di regia (il forte Sbaffo, marchigiano ed ex Ascoli) dietro alle due punte, quindi dalle parole del mister (salvo che non voglia sviare tutti, avversari compresi) è presumibile vedere la Fermana con il ritorno al 4-4-2 e un mediano in più proprio per tenere meglio a bada Sbaffo, che all’andata fece “mattanza” della Fermana (segnò il secondo gol e ispirò il primo, oltre che orchestrare il gioco dei lombardi per quasi tutta la partita).

I bergamaschi vinsero al “Recchioni” 0-3 e fu in quella circostanza che si infortunò Gennari, fino a quel giorno uno dei migliori nella Fermana; incidente che, a cascata, ha creato problemi a tutta la squadra per molte settimane.

Visto che Cognigni è reduce da un lieve infortunio ad una costola alcune settimane fa (proprio oggi effettuerà a Bergamo un esame strumentale) e che Cremona solo ieri ha ripreso ad allenarsi in gruppo, in attacco potrebbe essere schierata dall’inizio la coppia Lupoli e Da Silva o addirittura quella di inizio stagione Lupoli-Sansovini. A centrocampo rientra Misin dalla squalifica.

I lombardi hanno un punto più dei marchigiani, frutto di una vittoria in più, compensata però da due pareggi di meno e una sconfitta in più. 27 i gol fatti e subiti (23-29 invece la Fermana). Una squadra abbordabile osservando i numeri e che nel girone di ritorno sta attraversando un periodo di crisi di risultati tant’è che nelle ultime 15 partite è ultima in classifica assieme al Renate con 12 punti (18 per la Fermana nello stesso arco di tempo).

Attenzione, però, perchè anche il Pordenone prima di domenica era in fondo ad analoga classifica parziale, poi è riuscito a vincere 2-0 con due tiri, mentre la Fermana è stata sconfitta nonostante la supremazia nel possesso palla (55%) dimostrato da 15 conclusioni gialloblù verso lo specchio della porta e da 6 corner contro i 2 battuti dai friulani.

I 25 CONVOCATI – Out dalla lista dei convocati Doninelli (infortunio muscolare in via di guarigione) e Camilloni (febbre).

Punti conquistati nelle ultime 15 partite: l’Albinoleffe è ultimo

Portieri:
1 Valentini Mattia
12 Paolo Ginestra

Difensori:
2 Mane Mouhamed Bachir
5 Comotto Marco
6 Ferrante Edoardo
13 Saporetti Lorenzo
15 Clemente Gianluca
21 Gennnari Mattia
26 Equizi Tommaso
30 Sperotto Nicolò

Centrocampisti:
4 Urbinati Gianluca
8 Misin Alex
14 Capece Giorgio
16 Rossetti Matteo
18 Maurizi Samuele
19 Ciarmela Jacopo
23 Favo Vittorio
24 Grieco Roberto
27 Salifu Alimeyaw

Attaccanti:
7 Petrucci Andrea
9 Cremona Luca
17 Sansovini Marco
25 Da Silva Victor
29 Lupoli Arturo
32 Cognigni Luca

TERNA ARBITRALE – Con Nicola De Tullio di Bari quattro precedenti: tre in serie D ed uno nell’attuale campionato di C. Nella prima stagione di serie D 2013/14 ad Agnone 1-1 (gol di D’Errico) e a Fermo 2-1 sull’Angolana (indimenticabili la punizione vittoria di Paris e il suo giro di campo con la maglietta al vento); il terzo incrocio nel derby Fermana-Samb del 2014/15 terminato 1-2 per i rossoblù (con due rigori, il primo trasformato da capitan Cusaro e il secondo da Tozzi Borsoi); infine il quarto, risalente al turno infrasettimanale del 4 ottobre 2017 in Fermana-Bassano 0-1.

PRECEDENTI STORICI – Nessuno tra Albinoleffe e Fermana (tranne lo 0-3 dell’andata), ma già due apparizioni dei canarini allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, di cui riferiamo in altro servizio odierno.

Paolo Bartolomei


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti