facebook twitter rss

Inaugurata a San Severino Marche
la quinta filiale di Banca Macerata

CREDITO - Presenti all’inaugurazione della nuova sede, oltre Presidente di Banca Macerata Loris Tartuferi ed al Direttore Generale Ferdinando Cavallini, anche importanti autorità del territorio settempedano come il Sindaco Rosa Piermattei ed il Vicario Generale del Vescovo Mons. Nello Tranzocchi
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta lunedì 19 marzo l’inaugurazione della nuova filiale a San Severino Marche di Banca Macerata. Il nuovo sportello diventa dunque la quinta presenza di Banca Macerata sulla provincia maceratese e fermana, a cui si aggiunge il Punto Consulenza di Piediripa.

Presenti all’inaugurazione della nuova sede, oltre Presidente di Banca Macerata Loris Tartuferi ed al Direttore Generale Ferdinando Cavallini, anche importanti autorità del territorio settempedano – il Sindaco di San Severino Marche Rosa Piermattei ed il Vicario Generale del Vescovo Mons. Nello Tranzocchi.

Azionisti, clienti e semplici curiosi hanno visitato la nuova filiale, ospitata in locali accoglienti. Condivisione di storie e di valori, coinvolgimento del territorio, accoglienza e flessibilità sono le parole chiave di questa organizzazione degli spazi. La filiale diventa sempre più un luogo familiare, un’officina di idee, in cui la Banca supporta il territorio e dove è possibile dar vita a progetti destinati alle famiglie, agli imprenditori, ai professionisti, alle start up ed ai giovani.

La filiale di San Severino dispone, inoltre, di un ATM intelligente disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per poter compiere tutte le principali operazioni di sportello in qualsiasi momento. Un mix di tradizione, grazie alla filiale presidiata da personale attento e competente, e nuova tecnologia, che permette la massima attenzione alle esigenze del cliente, a qualsiasi ora, in qualsiasi giorno.

La scelta di San Severino Marche come quinta filiale dà l’idea della rilevanza che il Consiglio di amministrazione di Banca Macerata conferisce alla vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto. La piazza di San Severino è infatti una località di per sé molto colpita dal sisma, ma è anche baricentrica rispetto ai paesi martoriati dalle scosse sismiche di fine 2016 e inizio 2017.

BPrM è impegnata, per quanto è ad essa possibile e secondo le sue competenze, a rappresentare un punto di riferimento bancario per tutti coloro che lo desiderano, mettendo a disposizione competenza, disponibilità, facilità di ascolto, prodotti innovativi, ma soprattutto una rete di consulenti che assistono professionalmente e correttamente i clienti in tutte le loro esigenze finanziarie e assicurative.

La sfida futura per Banca Macerata è quella di continuare a crescere per sostituire quella grande risorsa che ha rappresentato la Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata che tanto ha contribuito per lo sviluppo economico di questo territorio. Vi sono le condizioni per ripetere quel miracolo economico e bancario. Basta crederci e impegnarsi per realizzarlo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti