facebook twitter rss

Abusivismo e accattonaggio, Confcommercio
e Comune dal prefetto: “Più divise”
Iniziative sociali per i senzatetto

PORTO SAN GIORGIO - Il primo cittadino: "Negli anni scorsi l’azione sinergica ha sortito ottimi risultati, in particolare sul contrasto del commercio abusivo”. Il comandante Paris: "25 interventi portati a termine la scorsa estate contro le vendite illegali"
Print Friendly, PDF & Email


Su richiesta di Confcommercio Marche Centrali, nella persona del direttore Massimiliano Polacco, il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira ha favorito un incontro in Prefettura con i rappresentanti territoriali del Governo. Il faccia a faccia mercoledì scorso: hanno partecipato, oltre al prefetto Maria Luisa D’Alessandro e al sindaco Loira, il viceprefetto Maurizio Ianieri, il comandante della polizia municipale Giovanni Paris, l’assessore alla Sicurezza Valerio Vesprini, la referente territoriale di Confcommercio Marche Centrali Maria Teresa Scriboni, il vice presidente del gruppo ambulanti Gabriele Zeppilli.
“Il primo cittadino sangiorgese ha rilanciato la richiesta, già avanzata nei mesi scorsi, di un incremento delle forze dell’ordine sul territorio comunale – fanno sapere dal Comune – per fronteggiare commercio abusivo, accattonaggio molesto e bivacchi. Il comandante Paris ha inoltre ricordato i 25 interventi portati a termine la scorsa estate contro le vendite illegali. In particolare, è stata ritenuta utile la presenza costante e coordinata delle forze dell’ordine a supporto dell’azione della polizia municipale. Le parti hanno convenuto sulla necessità di sostenere iniziative di carattere sociale per fronteggiare il fenomeno dei senzatetto, seppur non direttamente legato alla sfera dell’ordine pubblico.
I rappresentanti della Prefettura hanno garantito che le tematiche saranno poste all’attenzione nella prossima riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza.
“Confcommercio Marche Centrali ha promosso questo incontro perché abusivismo, accattonaggio e bivacchi si ripercuotono negativamente sugli esercenti, specialmente quelli del centro cittadino – ha commentato Maria Teresa Scriboni – Sono fenomeni che incidono sul decoro della città e, al tempo stesso, delle attività commerciali. Una presenza costante delle forze dell’ordine a supporto della Municipale sarebbe un deterrente valido. Sosteniamo la posizione del prefetto in merito alla manifestata necessità di agire sul piano sociale per l’accoglienza dei più bisognosi”.
Nell’occasione, il sindaco ha anticipato la consueta richiesta di collaboratore delle forze dell’ordine per la prossima Fiera di San Giorgio che si terrà il 22 aprile. “Negli anni scorsi l’azione sinergica ha sortito ottimi risultati, in particolare sul contrasto del commercio abusivo”, ha concluso Loira.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti