facebook twitter rss

Serie C2, la panoramica
della venticinquesima giornata

CALCIO A 5 - Pari denso di reti nel derby tra la capolista Nuova Juventina ed il Futsal Silenzi. Spettatrice passiva la seconda forza del girone, il Real Sangiorgio, vittoriosa in settimana. Futsal Monturano effettua il blitz nel piceno ma c'è il disco rosso interno per il Futsal Campiglione. Si deciderà tutto, nel bene e nel male, nella prossima ed ultima giornata
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio tra Nuova Juventina e Futsal Silenzi

MONTEGRANARO – Pirotecnico pareggio quello andato in scena ieri sera alla palestra veregrense nel quartiere San Liborio. La capolista Nuova Juventina rallenta ancora (dopo il pari di quindici giorni fa in casa dell’Eagles Pagliare) la propria corsa in testa alla classifica nell’aver ospitato un Futsal Silenzi alla caccia di punti salvezza. Vantaggio sangiorgese, pareggio bianconero, poi fitte trame di gioco locali senza via di sbocco a fungere da premessa ai contropiedi letali di Arbutsti & soci, lesti nell’allungare le economie del parziale.

La rabbiosa reazione dei padroni di casa non si è però fatta attendere, per un nuovo sorpasso manco a dirlo sterilizzato poi dal ritorno dei rivieraschi, avanti di una lunghezza sino al triplice fischio, fino a quando cioè non è caparbiamente maturato in quota ai falcidiati montegranaresi (assente per infortunio Favetti, per squalifica causa espulsione Palmieri e per somma di ammonizioni Ramundo) il definitivo 7-7 di giornata. Per la Nuova Juventina in rete (oltre ad un’autogol ospite) Grasselli, Testella, Marzetti e Cassaro, autore di una pregevole tripletta; sul fronte opposto ecco invece le doppiette di Arbusti ed Amadio, nonché le reti di Gallo, Ciofrini e Buono.

Tutto questo davanti agli occhi interessati di molti membri del Real Sangiorgio, vice capolista del tutto coinvolta alle sorti del confronto andato in scena a Montegranaro in quanto forte del 3-0 maturato martedì scorso, in casa, ed imposto all’ex corazzata di inizio stagione: quel Futsal Prandone che inerzialmente si è poi trascinato alla penultima posizione playoff. Il successo infrasettimanale del Real è passato per le realizzazioni di Rossi, De Ruggiero e Della Mora.

Sfida esterna invece per il Futsal Monturano, chiamata ieri a vedersela nella tana degli Amici 84 di Folignano. La selezione del presidente Mariano Pierbattista torna dal Piceno con l’intera posta in palio estirpata dal terreno di gioco in virtù di un convincente 4-8 allestito sulle doppiette di Marinangeli, Ercoli e Nucci, oltre ai centri singoli di Zampetti e Lattanzi. 

Chiude la penultima panoramica di campionato regolare sui quintetti fermani di categoria il confronto tra Futsal Campiglione e Csi Stella. Sul fondo campiglionese arriva una nuova amarezza stagionale per la compagine di mister Giulio Palomba, battuta 2-5 dai dirimpettai corsari del collega Antonio Di Battista. Le firme sulle reti domestiche appartengono a Luca ed Evandri.

 

C L A S S I F I C A

Si deciderà tutto all’ultima giornata. Considerando il solo punto di distacco tra il vertice incarnato dalla Nuova Juventina, a quota 59, ed i principali antagonisti al successo finale del Real Sangiorgio, collocati un gradino sotto, a 58 punti, il girone verrà decifrato ai titolo di coda, in programma per venerdì 6 Aprile. Questo quanto necessario per conoscere il padrone della Serie C2, gruppo C, edizione 2017/18 che riceverà subito il pass per la C1.

Epilogo di calendario determinante anche per il Futsal Monturano in chiave playoff, visto che con la gara di ieri è giunta a 46 punti ed è quindi chiamata a vedersela, dopo Pasqua, in casa propria con la lanciatissima Real Sangiorgio. Monturanesi che dovranno fare bottino pieno per sperare negli spareggi, che scatterebbero a quel punto senza le 10 lunghezze di distacco odierne con la seconda classificata al termine della fase regolare.

Ritornando a monte, impegno invece solo sulla carta più snello in seno ai veregrensi, che solcheranno la strada di Ancarano per giocarsela al cospetto del Real Ancaria, collettivo che proprio in virtù della regola meritocratica delle dieci distanze non ha nulla da chiedere al campionato in ottica gloria di fine stagione, fatta salva una rocambolesca combinazione di più risultati positivi a favore che, nel caso compia il proprio dovere, la riporterebbe in gioco a scapito altrui. La Nuova Juventina avrà dalla sua il ritorno a disposizione delle due pedine squalificate, e farà certamente di tutto per recuperare dall’infermeria Favetti.

Sul fondo situazioni delicate per Futsal Silenzi e Futsal Campiglione, rispettivamente con 28 e 26 gettoni di graduatoria. Sangiorgesi chiamati a dare il massimo nell’ultimo turno per evitare l’aprirsi della botola playout proprio ospitando il Futsal Campiglione, invischiato all’interno degli stessi (secondo posto della griglia) per quello che è decisamente un anticipo a tutti gli effetti degli spareggi salvezza.

Paolo Gaudenzi

 

 

Fotogallery

Fasi di gioco tra Nuova Juventina e Futsal Silenzi

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X