facebook twitter rss

Ceccarelli super soddisfatto:
“Bellissimi i miei ragazzi ed il pubblico”

SERIE A 2 - Il coach della XL Extralight Montegranaro entusiasta per la vittoria casalinga col Ravenna che rientra in Emilia con la nona sconfitta esterna. Ora si sogna la miglior postazione per i playoff: “Solo gli stolti si accontenterebbero”
Print Friendly, PDF & Email

La Poderosa festeggia la vittoria su Ravenna

PORTO SAN GIORGIO – Il Palasavelli questa sera è stato teatro di un bellissimo spettacolo, sia in campo che sugli spalti.

Il primo a pensarlo è stato proprio il coach della Poderosa che ha ringraziato i suoi atleti per la splendida prestazione (conclusa con ben 19 punti di vantaggio sugli ospiti) e tutti i tifosi presenti, che invita sabato a Bologna per il big match pre-pasquale contro la blasonata Fortitudo.

Il coach della Poderosa, Gabriele Ceccarelli

L’emozione che mi porta questa giornata si aggiunge a quelle della trasferta a Treviso e della Fortitudo in casa, partite che restano nella mia memoria per la qualità di gioco” afferma Gabriele Ceccarelli, che continua analizzando la partita appena conclusa: “Non abbiamo mai difeso così bene, hanno contribuito tutti e non potrei fare nomi”, anche se poi non si trattiene ed elogia Rivali e Corbett. Il primo, che è anche un ex playmaker del Ravenna, perché non ha solo fatto canestro andando in doppia cifra ma è “uno che porta a scuola tutti”; il secondo perché “ha gestito la partita con intelligenza”, ha capito che il fatto di essere americano non coincide con un marchio che costringe esclusivamente a far punti, ma “sì è preso la responsabilità anche di marcare una punta di diamante come Rice e ciò denota una grande attitudine”.

Poi guarda avanti: “Andiamo a Bologna sabato con un bel sorriso, forti di questa soddisfazione e di un playoff agguantato anche se non ancora matematicamente. Daremo il massimo perché arrivati a questo punto solo gli stolti si accontenterebbero!”.

Antimo Martino, allenatore della Orasì Ravenna

Ovviamente deluso è Antimo Martino: il timoniere dell’Orasì Ravenna non vuole neanche commentare la dipartita dei suoi che domani convocherà in allenamento anche per elencare i tanti strafalcioni odierni. Si limiterà a dire che “è mancata sia la grinta individuale che la convinzione di gruppo”.

Eugenio Rivali

E’ poi Eugenio Rivali, uomo partita in assoluto, a rappresentare in sala stampa tutti i gialloblù: “E’ una vera soddisfazione entrare nei play off” e non solo perché è stato rispettato il piano partita di oggi, ma perché la Poderosa ha conquistato questa posizione in classifica da inizio stagione. Pensando alla Fortitudo da affrontare al Paladozza tra 6 giorni: “sarà una partita tosta ma noi abbiamo una grandissima motivazione”.

Silvia Remoli 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti