facebook twitter rss

‘Don Celso’, i ragazzi di ieri
si ritrovano tra ricordi e segni indelebili

FERMO/MASSIGNANO - Dopo la celebrazione della messa con don Mario Lusek, ieri rinnovata l'iniziativa che don Celso riservava ai ragazzi del San Carlo: offerto lo 'squaglio' di cioccolato con il maritozzo: "Una occasione per ricordare un grande sacerdote, un grande educatore, un amico che ha lasciato il suo segno nella vita di intere generazioni di giovani"
Print Friendly, PDF & Email

“Don Celso: ricordi e segni indelebili. Questo è stato il concetto espresso da don Mario Lusek durante la celebrazione della Messa nel cimitero di Massignano dove ieri si sono ritrovati i ‘Ragazzi di don Celso’. Dopo la celebrazione ed un commovente momento di preghiera innanzi alla tomba – fa sapere Maurizio Alberti – i partecipanti si sono recati in un vicino locale per rinnovare l’iniziativa che don Celso riservava ai ragazzi del ricreatorio San Carlo dopo la messa della domenica delle Palme quando offriva loro lo ‘squaglio’ di cioccolato con il maritozzo.  Una occasione per ricordare un grande sacerdote, un grande educatore, un amico che ha lasciato il suo segno nella vita di intere generazioni di giovani”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti