facebook twitter rss

Esattamente un anno fa il
Porto Sant’Elpidio tornava in Eccellenza
(VIDEO)

ECCELLENZA - Lo scorso anno, di questo giorno, la corazzata di Stefano Cuccù riscriveva la storia del calcio elpidiense tornando a nove anni dall'ultima volta nel massimo campionato regionale. Un ricordo scolpito tutt'oggi nella mente di tutti. Una gioia incommensurabile per tutta la città
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Era esattamente il 26 marzo 2017. Un anno fa, dopo venticinque giornate, con ben cinque turni di anticipo, il girone B di Promozione aveva già un vincitore. Al Comunale di Montefano agli elpidiensi sarebbe bastato un solo punto per avere l’aritmetica della promozione in Eccellenza e dopo la rete dello svantaggio siglato da Carlos Aquino una perla di Riccardo Cuccù ristabiliva l’equilibrio. Dopo nove anni dall’ultima apparizione il Porto Sant’Elpidio tornava così nel massimo campionato regionale e lo faceva battendo tutti i record possibili immaginabili: Gaetano Lattanzi miglior portiere del campionato con un’ imbattibilità di 740 minuti, Jacopo Stortini riconosciuto come il giocatore (portieri esclusi) con il maggior numero di minuti giocati senza subire cartellini gialli o rossi in tutto il torneo (per il difensore 24 presenze e 2101 minuti giocati), miglior attacco del torneo con 51 reti segnate, Riccardo Cingolani capocannoniere con 17 sigilli stagionali e dulcis in fundo superato il primato del Fabriano Cerreto in quanto a punti totalizzati in un singola annata in gironi da 16 squadre (73 quelli ottenuti dagli elpidiensi lo scorso anno contro i 70 stabiliti dagli anconetani tre stagioni fa). Sono passati trecentosessantacinque giorni da una promozione che coinvolse l’intera città e che rimarrà per sempre nella storia del Porto Sant’Elpidio.

Leonardo Nevischi

 

Fotogallery

Il sindaco di Porto Sant’Elpidio, Nazareno Franchellucci con Stefano Cuccù, ex tecnico dei rivieraschi

Stefano Cuccù e Annarita Pilotti

La festa in piazza Garibaldi a Porto Sant’Elpidio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti