facebook twitter rss

Lo Yama Bushi si conferma da
podio al trofeo ”Cantina Lungarotti”

JUDO - Stefania e Luca Pede, Emma Liberati, Sofia Baglioni e Roberto Fortuna gli elementi in luce nell'appuntamento umbro, andato in scena domenica scorsa a Torgiano
Print Friendly, PDF & Email

Stefania Pede al primo posto

TORGIANO (PG) – Domenica scorsa, 25 marzo, è maturata una nuova prestigiosa tappa di stagione per l’Asd Judo Yama Bushi di Montegiorgio, protagonista in positivo con cinque dei suoi atleti all’ottavo trofeo Cantine Lungarotti.

Organizzato dalla Fijlkam, comitato regionale dell’Umbria, i fermani hanno ottenuto anche nella regione confinante ottimi risultati. Brilla nuovamente la stella di Stefania Pede, prima classificata nella categoria Esordienti B femminili kg 5.

Il podio con Roberto Fortuna

Emma Liberati e Sofia Baglioni sono risultate rispettivamente prima e seconda classificate nella selezione Esordienti B kg 63. Non è finita qui, ecco infatti anche l’ennesimo secondo posto di Roberto Fortuna, riconducibile al gruppo dei Cadetti kg 81. A chiudere la felice ricognizione, il terzo piazzamento di Luca Pede nella categoria Esordiente A kg 45.

Ancora una volta emergono soddisfazioni dalla stanza dei bottoni societaria. Lo Yama Bushi ha ammirato così i propri atleti impegnati in una gara federale confermando, grazie agli ottimi insegnanti dediti alla causa, che si possono ottenere sempre buoni riscontri dalle performance sul tappeto di gara.

Baglioni e Liberati al momento della premiazione

Un ringraziamento speciale va, dal parte dello Yama Bushi, ai genitori che accompagnano i propri figli alle gare, impegnando completamente la domenica all’interno dei palazzetti d’Italia.

Un cenno alle famiglie inoltre, come aspetto non secondario, per la fiducia che le stesse ripongono nell’ente sportivo come luogo metaforico di crescita, non solo relativamente allo squisito ambito dell’arte marziale.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti