facebook twitter rss

Trasferimento Annibal Caro, Fratelli d’Italia: “Gli studenti cosa dicono? La scuola è soprattutto loro”

FERMO - Fratelli d'Italia: "Santissima democrazia insegna che andrebbe chiesto a tutti gli studenti dell'Annibal Caro se ritengono il centro storico il luogo in cui sviluppare i loro studi, davanti la statua del Giacomo Leopardi"
Print Friendly, PDF & Email

 

Con il passare delle settimane cresce il dibattito in merito al trasferimento del liceo Classico Annibal Caro di Fermo, dal centro storico, in Via Leopardi, a quella che sarà la nuova sede. Una decisione arrivata anche a seguito del terremoto del 2016 che aveva acceso i riflettori sullo stabile che ospita il liceo più antico della provincia. A riguardo interviene oggi Fratelli d’Italia Fermo che spiega come la decisione dovrebbe spettare anche agli studenti: “Santissima democrazia insegna che andrebbe chiesto a tutti gli studenti dell’Annibal Caro se ritengono il centro storico il luogo in cui sviluppare i loro studi, davanti la statua del Giacomo che un tempo ci raccontavano fosse di Recanati centro (poi diventato quasi partenopeo). Gli studenti andrebbero ascoltati o, almeno, andrebbe preso in considerazione il loro parere. Poi sarebbe imprescindibile la massima sicurezza sismica perché chi si assume la responsabilità deve evitare di finire sul braciere processuale che sarebbe attizzato dagli stessi che oggi non vogliono lo spostamento ed infine la politica, quella sana, dovrebbe fare spazio ai sogni, alla speranza che quella statua possa continuare ad ispirare qualche eccellenza letteraria”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X