facebook twitter rss

Malloni verso i playoff,
Giulianova permettendo

SERIE B - La compagine di Porto Sant'Elpidio è chiamata alla trasferta abruzzese di sabato in casa di una compagine assetata di punti salvezza
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Rettilineo finale per il girone C della Serie B, tre turni al termine e la Malloni vicinissima al traguardo dei playoff.

Giulianova permettendo però, perchè quella di sabato alle 20.30 al PalaCastrum sarà gara vibrante e complicatissima vista la necessità di punti degli abruzzesi che con un successo terrebbero accesa la fiammella di poter raggiungere l’undicesimo posto che significherebbe salvezza diretta.Dal canto suo la Malloni con un blitz in terra abruzzese sarebbe quasi aritmeticamente tra le prime otto: con 32 punti soltanto la matematica correrebbe contro i biancoazzurri.

“Entriamo nella fase calda della stagione – è il pensiero del ds Marco Pallotti -, il momento più bello per ogni giocatore e per noi addetti ai lavori. Davanti ci sono tre gare decisive, sta a noi dare un senso a tutti i sacrifici fatti in questi otto mesi, dipende soltanto da noi regalarci un qualcosa di straordinario o finire nell’anonimato”.

L’impegno di Giulianova poi la chiusura a Matera intervallata dal match casalingo di domenica 15 con Bisceglie: sei punti a disposizione per conquistare prima un posto tra le prime otto poi il migliore piazzamento nella griglia playoff.

“L’idea societaria era quella di disputare nuovamente i playoff e possibilmente migliorare il settimo posto dello scorso anno, ad oggi – continua Pallotti – l’obiettivo è ampiamente alla nostra portata, questa squadra a mio avviso può giocarsela con tutti ma deve migliorare l’approccio”.

Traguardo vicino ma non scontato per i biancoazzurri. Chi pensa che per questa società fare i playoff o stazionare stabilmente tra le prime otto del terzo campionato nazionale sia normale o un “dovere” sbaglia di grosso, le prossime tre gare serviranno a scrivere o no un altro capitolo della pallacanestro elpidiense.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti