facebook twitter rss

Bimbo resta chiuso in auto:
‘liberato’ dai vigili del fuoco

PORTO SAN GIORGIO - L'sos per il bambino intrappolato nell'auto è partito intorno alle 20 da via delle Regioni. I pompieri, con il nonno e i genitori già presenti sul posto, sono riusciti a recuperare le chiavi dall'interno dell'auto e aprire le portiere
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Attimi di apprensione questa sera, intorno alle 20, in via delle Regioni, quartiere nord di Porto San Giorgio, per un bimbo di circa 2 anni rimasto chiuso in auto. Il bimbo era in compagnia del nonno quando, dopo aver messo mano alle chiavi dell’auto, con il nonno ovviamente all’esterno della vettura, ha premuto, per gioco, il pulsante della chiusura delle portiere. E così si è praticamente chiuso dentro l’auto. Ma per lui nessun problema. Il nonno ha infatti prontamente allertato i vigili del fuoco che sono arrivati in men che non si dica a Porto San Giorgio. Nel frattempo, sul posto, anche i genitori del bimbo che hanno intrattenuto con sorrisi e scherzi il loro piccolo dall’esterno dell’auto. E infatti il piccolo, in piedi sul sedile passeggero, ha continuato a giocare anche durante le operazioni dei vigili del fuoco. I pompieri, grazie a un sistema di cuscinetti ad aria, sono riusciti a creare uno spiraglio tra il montante dell’auto e lo sportello per poi infilare un gancio particolare che ha consentito loro di recuperare le chiavi per poi aprire le portiere. E tutti, a partire da nonno e genitori, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo riabbracciando il loro piccolo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X