facebook twitter rss

Balestrieri: “La sede di Marcotulli,
boccata d’ossigeno e concretezza
per il centrodestra e la città”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il capogruppo e coordinatore provinciale FdI: "Passione, serietà ed esperienza saranno gli elementi trainanti di questa campagna elettorale. A breve faremo conoscere la nostra idea di città condividendo con i cittadini i punti più importanti da trattare, partendo senza ombra di dubbio dalla sicurezza"
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. Andrea Balestrieri e Giorgio Marcotulli

“L’apertura della sede elettorale del candidato sindaco Giorgio Marcotulli (leggi l’articolo) è una boccata d’ossigeno e concretezza sia per tutto il centrodestra che per l’intera città di Porto Sant’Elpidio”. E’ il pensiero di Andrea Balestrieri, capogruppo consiliare e coordinatore provinciale FdI in merito all’inaugurazione, in via Umberto I, della sede elettorale del candidato sindaco del centrodestra, Giorgio Marcotulli. Balestrieri che aggiunge: “Passione, serietà ed esperienza saranno gli elementi trainanti di questa campagna elettorale. La mia vicinanza e quella dell’intera classe dirigente del gruppo di Fratelli d’ Italia a Giorgio è totale e insieme a lui continueremo a portare le nostre idee e la nostra voce in mezzo alla gente. A breve faremo conoscere la nostra idea di città condividendo con i cittadini i punti più importanti da trattare, partendo senza ombra di dubbio dalla sicurezza, argomento che ho fortemente dibattuto in questa legislatura. Sono sicuro di parlare a nome di tutto il partito di Fratelli d’Italia dicendo che sarà una bella campagna elettorale ricca di proposte e contenuti dove ci sarà in maniera seria e tangibile aria di vero cambiamento.
La sede inaugurata questa mattina sarà per i prossimi mesi il vero punto di riferimento di un centrodestra che punta a conquistare seriamente il municipio.  Ringrazio Giorgio, l’intera coalizione e i tantissimi cittadini intervenuti”.

 

 

Aperta la sede di Marcotulli: “E’ l’ora dell’alternanza, ballottaggio sicuro, poi vinciamo”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti