facebook twitter rss

Celebrazioni Polizia di Stato
i dati del territorio
oltre 45 mila persone controllate

CELEBRAZIONI - In concomitanza della ricorrenza sono stati resi noti i dati salienti dell’attività di Polizia svolta dagli uffici della Questura di Ascoli Piceno e Fermo. Oltre ai numerosi controlli  sono state 129 le persone arrestate sempre nel periodo temporale che va dal primo maggio 2017 allo scorso 31 marzo 2018
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Vergari

Oltre 67 mila e 300 persone controllate e più di 45 mila e 200 autovetture nel territorio delle province di Fermo e Ascoli dal primo maggio 2017 al 31 marzo 2018: la Polizia di Stato  del Fermano e Piceno si prepara a celebrare il  166° anniversario della Fondazione. Un doppio appuntamento, la mattina al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno e il pomeriggio, alle 18, presso l’ex Cops di Fermo, oggi istituenda Questura e già sede del commissariato.  

In entrambe le cerimonia si renderanno gli onori ai caduti della Polizia di Stato mediante la deposizione, da parte dei Prefetti di Ascoli Piceno e di Fermo e del Questore, di una corona d’alloro ai monumenti a loro dedicati.

In concomitanza della ricorrenza, sono stati resi noti i dati salienti dell’attività di Polizia svolta dagli uffici della Questura di Ascoli Piceno e Fermo. Oltre ai numerosi controlli  sono state 129 le persone arrestate sempre nel periodo temporale che va dal primo maggio 2017 allo scorso 31 marzo 2018. 624 sono state invece le persone denunciate, 42 le espulsioni e 318 i controlli amministrativi. Il tutto per un totale di 12623 infrazioni contestate.

Altro capitolo speciale quello relativo alle politiche di sicurezza con le misure di prevenzione emanate in applicazione della legge 1423/56 con 14 rimpatri, 115 divieti di ritorno, 2 proposte di sorveglianza speciale, 5 divieti di accesso agli impianti sportivi e 7 ammonimenti.

Notevole anche il lavoro d’ufficio con 8772 passaporti rilasciati o rinnovati e 1027 porti d’arma uso caccia rilasciati o rinnovati.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X