facebook twitter rss

Torna il Motoincontro all’Ambro:
previsti numeri da record

SANT'ELPIDIO A MARE - Domenica mattina si rinnova il raduno per centauri, le iscrizioni a partire dalle 9, alle 12 la benedizione ai piedi del Santuario nel territorio di Montefortino; nel 2017 sono stati circa 3000 i motociclisti a partecipare all'appuntamento
Print Friendly, PDF & Email

Gli organizzatori del Motoincontro al Santuario dell’Ambro

Si rinnova domenica mattina uno degli appuntamenti più amati dai moticiclisti di tutte le Marche e non solo. Il 15 aprile al santuario della Madonna dell’Ambro l’edizione 2018 del Motoincontro organizzato dal Motoclub Guido Paci di Montegiorgio. Un evento che ogni anno tocca numeri impressionanti. Nel 2017 erano circa 3.000 i centauri presenti al ritrovo.
Al Casale Cs di Sant’Elpidio a Mare la presentazione dell’iniziativa, vista la partnership introdotta dallo scorso anno con Quota Cs sport di Simone Corradini. “Un momento di aggregazione tra appassionati, un’occasione che genera ricadute positive per l’economia di zone provate dal terremoto, una diostrazione di amore per il nostro territorio” sottolinea Corradini.

Ci saranno misure particolari per garantire la sicurezza della manifestazione. “Un raduno che fa numeri del genere, specie dopo i fatti di Torino del 2017 che hanno portato ad introdurre regole molto più ferree, richiede un’attenzione particolare – spiega il presidente del Motoclub Gianluca Scalella. Abbiamo predisposto un’apposita segnaletica sia per chi arriva dal Fermano che dall’Ascolano. E’ un evento partito nel 2000, inizialmente erano 4 i motoclub ad organizzarlo, poi siamo rimasti noi. E’ aperto a moto di ogni genere e cilindrata, gli appassionati sono molto affezionati a questa giornata, c’è chi prepara la moto per l’occasione, in tanti tengono al rito della benedizione e vengono appositamente. Invitiamo tutti a partecipare, ma raccomandiamo prudenza perchè ci saranno tantissime persone. L’iscrizione è prevista a partire dalle 9. Intorno alle 12 ci sarà la benedizione per tutti i centauri e le moto. Per i primi 300 iscritti ci saranno dei gadget: ciauscolo e vino, panino e bevanda. Ringraziamo tutti gli sponsor che sostengono l’iniziativa. Organizzeremo per l’occasione anche una piccola lotteria in piazza, oltre a quella che effettueremo al ristorante Ambro, dove è previsto un menu convenzionato per i motociclisti”. Insieme a Scalella il presidente onorario e memoria storica del club Guido Paci, Nazzareno Felici.

Sarà allestita anche una navetta, per consentire anche ai non motociclisti di raggiungere il santuario agevolmente. Partirà da Tinnea per arrivare fino all’Ambro. L’anno scorso i partecipanti arrivarono da tutte le Marche, ma anche da Umbria, Romagna ed Abruzzo. Un gruppo di enduristi si è già prenotato da Roma per domenica prossima. Ci sono tutte le premesse, insomma, perchè sia una grande festa dei motori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti