facebook twitter rss

Mister Destro tra il
Gubbio ed il Padova

SERIE C - L'allenatore della Fermana, nonostante la classifica che esterna la pressoché matematica salvezza, tiene alta la concentrazione del gruppo in attesa di ricevere la capolista dopo la pausa del week end corrente
Print Friendly, PDF & Email

Flavio Destro, timoniere della Fermana

FERMO – “La prestazione contro il Gubbio è stata positiva, il risultato altrettanto e di questo non possiamo che essere contenti. Però la matematica dice che non siamo ancora salvi”.

Mister Destro in conferenza stampa non nasconde la gioia per la gara al car‏diopalma di domenica scorsa dal ridente risultato in favore dei gialloblù, ma, allo stesso tempo, pone il cave canem ai suoi uomini.

“Mi aspetto che i ragazzi capiscano questo mio messaggio: il campionato dura ancora 3 partite per noi, 4 per altre, per cui dobbiamo cercare di dare sempre il massimo e giocare tutti restanti incontri cercando di raggiungere l’obiettivo di fare più punti possibili – prosegue -. A bottino pieno ho visto lo spogliatoio più allegro e questo non può che farmi piacere ma ho subito ribadito il concetto che tra dieci giorni abbiamo una partita importante (contro la capolista Padova, ndr) e lavoriamo in funzione di quella”.

Sul cammino del prossimo avversario, il Padova di mister Bisoli, contro il quale i canarini all’andata raccolsero un punto significativo in casa biancoscudata in diretta tv, il tecnico di Rivoli non si sbilancia.

“I biancorossi hanno una gara in più da disputare (domenica 15 contro l’AlbinoLeffe, ndr), ma noi dobbiamo pensare solo al nostro percorso. Quello che fanno gli altri non mi interessa, non voglio commentare. Guardo sempre e solo la mia squadra”. I gialloblù godranno di due giorni di riposo (sabato e domenica) per poi riprendere i lavori lunedì 16 aprile. Capitolo infortunati: tutti in gruppo tranne Ferrante e Misin; lavoro a parte per Comotto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti