facebook twitter rss

Marozzi fa planare la Volante,
al P.S.Elpidio manca solo l’aritmetica

ECCELLENZA - La classica discesa di Cuccù sull'out di sinistra e Marozzi che anticipa in area difensori e portiere locale. È tutto qui il film di un match maschio e molto acceso che ha visto anche gli animi surriscaldarsi dopo il triplice fischio, proprio per come avvenuto all'andata, ma per fortuna senza conseguenze
Print Friendly, PDF & Email

Le squadre in campo per il saluto iniziale oggi a Pergola

PERGOLA (PU) – «Quando nacque nel millenovecentoventitre aveva fede, cuore e garretti e, appena nata, cominciò a correre forte. Fu allora che un anonimo tifoso entusiasta la chiamò “Volante“». Narra questo la storia della Pergolese, peccato che oggi a correre forte ed a spiccare il volo sia stato il Porto Sant’Elpidio di Vincenzo Morreale. Sembra quasi che si scherzi quando si accostano le parole Porto Sant’Elpidio e salvezza, perché da quando il tecnico civitanovese siede sulla panchina elpidiense non ha mai perso e detiene un ruolino di marcia da capolista con dieci risultati utili consecutivi (sette vittorie e tre pareggi). Di fatto se l’obiettivo dichiarato è la salvezza diretta, senza cioè passare per gli spareggi, è anche vero che la compagine di Annarita Pilotti ora si trova ad un solo punto dalla quinta posizione, che a fine anno significherebbe playoff se non fosse che Montegiorgio, Porto d’Ascoli e Atletico Gallo hanno creato un tale gap alle loro spalle da annullare ogni sorta di discorso per la promozione. Intanto, grazie al successo odierno, per la salvezza aritmetica manca sempre meno. Tra sette giorni al Ferranti arriverà la vice capolista Porto d’Ascoli: già da allora si potrà preparare la calcolatrice.

IL TABELLINO (formazioni iniziali)

PERGOLESE 0: Falcetelli; Lasku (Tarsi), Gomez, Guerra, Righi, Anastasi, Zupo (Chiarucci), Vitali, Antonioni, Bondi, Gallotti. A disposizione: Lucarelli, Lattanzi, Marini, Pieretti, Carletti. All. Omar Manuelli

PORTO SANT’ELPIDIO 1: Melillo; Islami, Stortini, Ionni, Nicolosi, Mengo, Marozzi (Cingolani), Chiappini, Galli, Cuccù, Giacomozzi (Zira). A disposizione: Smerilli, Marconi, Marcantoni, Brunelli, Carafa. All. Vincenzo Morreale

RETI: 36′ pt Marozzi

ARBITRO: Ermal Bullari di Brescia; assistenti Zef Preci di Macerata, Stefano Piccinini di Ancona

NOTE: Espulso Guerra al 35′ della ripresa. Recupero +1′ +4′

LE DICHIARAZIONI DI MORREALE NEL POST GARA

“Quella di oggi è stata un’importantissima vittoria, su un campo difficile e in un ambiente tosto. Oggi non era semplice perché la Pergolese doveva vincere a tutti i costi ma noi non potevamo regalare niente perché ancora non abbiamo raggiunto la salvezza matematica, mi auguro di raggiungerla presto e quelli di oggi sono stati tre punti fondamentali per conseguire il nostro obiettivo. Un match duro e intenso che sono contento di aver portato a casa, ma mi dispiace che alla fine ci sia stato qualche spiacevole episodio extracampo”.

Leonardo Nevischi

 

La classifica del campionato marchigiano di Eccellenza a tre giornate dal termine


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti