facebook twitter rss

Il Red Racing sulle piste di Cingoli,
Malpensa e Montevarchi

MOTOCROSS - Alessio Zaccaro, Matteo Bacianini e Gianni Gismoni i piloti della scuderia fermana impegnati sui tracciati domenicali. A Castel San Pietro, nel prossimo week end, torneranno in sella gli alfieri Felice Compagnone ed Andrea Terenzi
Print Friendly, PDF & Email

CINGOLI (MC) – Nuova domenica di polvere, motori rombanti e tracciati da solcare per il team Red Racing, come tipico del motocross suddivisa in contemporanea su diversi tracciati di gara, nello specifico, per quanto concerne la tappa di stagione in transito, ben tre.

Per ciò che concerne i Campionati Italiani, ecco la prima prova del circuito Expert e Rider andato in scena al “Tittoni” di Cingoli (MC), al “Miravalle” di Montevarchi (AR) con la seconda prova dell’Italiano Junior 125 e prima Italiano Epoca, ed al “Ciglione” della Malpensa (MI).

Iniziano bene i due Campionati Italiani per le moto della presidente Daniela Aleandri, con il pilota numero 141, Alessio Zaccaro (new entry del sodalizio fermano) impegnato nella categoria Expert MX1 a collezionare il primo posto di giornata grazie al secondo piazzamento nella prima batteria, ad un solo centesimo di distacco dal primo, e l’affermazione netta nella seconda manche.

Nello stesso campionato, ma per quanto riguarda la categoria Expert MX2, Matteo Bacianini,  dopo un buon nono posto nelle qualifiche del sabato, non ha goduto di buone partenze in gara, che lo hanno visto così terminare in entrambi le batterie nella ventesima posizione, dimensione che va del tutto stretta alle potenzialità del pilota contrassegnato dal numero 47.

Gianni Gismondi invece, impegnato nella doppia categoria Epoca, si aggiudica subito la tabella rossa di leader nella categoria E2 con la piccola 125, mentre nella D2, in sella alla 250 centimetri cubici, dopo essere stato in testa per tutta la manche, all’ultimo giro rimedia un contatto con un doppiato che lo fa cadere a terra. Nonostante la disavventura ecco comunque il quarto posto alla prima batteria, compensata dalla vittoria nella successiva, ma la somma dei punti, a computo generale, vale solo la seconda posizione complessiva.

Più sfortunato il giovane Eugenio Carletti, alla seconda prova del Campionato Italiano Junior a Montevarchi dove, nella prima batteria, dopo una brutta partenza riesce a recuperare fino alla ventitreesima posizione. Nella seconda manche parte tra i posti di testa, ma alla prima curva viene risucchiato in una caduta collettiva che lo rilega in ultima posizione. Dopo una strepitosa rimonta riesce così a risalire fino alla ventesima posizione.

Domenica prossima il Red Racing sarà atteso sulle piste di Castel San Pietro (BO) per la seconda prova del Campionato Italiano Senior e Veteran Over 40, dove i due alfieri della scuderia fermana, Andrea Terenzi e Felice Compagnone, cercheranno di accaparrarsi la tabella rossa, sinonimo di successo assoluto.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti