facebook twitter rss

Prima Categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Elpidiense Cascinare in campo domani per ciò che riguarda il girone C. Nel raggruppamento D vince ancora la capolista Palmense, sempre più vicina al salto di categoria. Sul fondo nuove amarezze per Petritoli e Montegranaro
sabato 21 aprile 2018 - Ore 18:58
Print Friendly, PDF & Email

Il Monsampietro Morico di stagione

FERMO – Bisognerà attendere la gara in programma domani in quel di Montecosaro Scalo per conoscere l’esito della tappa corrente di torneo in quota all’Elpidiense Cascinare, compagine impegnata nel girone C di categoria. Campionato che volge all’epilogo, ed avvicinandoci alla resa dei conti, il percorso annuale può essere sommariamente già considerato positivo per i rappresentanti della città elpidiense. Stagione votata all’alta classifica, anche se sterile dal punto di vista dello sbocco playoff, considerando il regno del duo di testa (Civitanovese e Val di Chienti Ponte) a marciare con una media da campionato a parte.

A quattro giornate dal temine inizia il conto alla rovescia per i verdetti anche nel raggruppamento D, denso di squadre fermane. In tale contesto, la legge di vetta è dettata dalla capolista Palmense, in giornata vittoriosa per 1-2, dunque in esterna, in casa della Cuprense. Impatta invece per 0-0 la matricola di valore Amandola, impegnata tra i Sibillini nel primo derby di provincia contro l’Usa Santa Caterina. Ne scaturisce un nulla di fatto che mantiene comunque la compagine del presidente Genesio Simoni all’interno dei playoff e nel mentre permette ai fermani di mister Ismaele Concetti di mettere fuori la testa, agli antipodi, dalla zona degli spareggi per evitare la retrocessione.

Monsampietro Morico e Montottone New Generation, a fronteggiarsi in un altro scontro tutto fermano, non si fanno male più del lecito chiudendo la contesa per 1-1. I primi continuano così a veleggiare in una tranquilla posizione di centro classifica, i secondi rimangono invischiati tra i playout a cinque punti dalla zona franca. Affermazione, invece, per la Grottese: i giallorossi battono in casa per 2-1 la Centoprandonese e consolidano la propria posizione di graduatoria lontano da rischi provenienti dai bassifondi. Note dolenti da Petritoli e Montegranaro, le cenerentole della lista. I primi citati, attuali penultimi, cadono a Castignano per 1-0; i calzaturieri piegano a loro volta la testa sull’erba del Villa Sant’Antonio con un netto 3-0, rimanendo rilegati sul fondo. Situazione davvero complicata per ambo le squadre, considerando che lo Sporting Folignano, prima società nella griglia spareggi, distante oltre dieci punti dal Petritoli, ad oggi renderebbe vano anche il match post regolar season per mantenere la categoria, con la botola verso la Seconda ad aprirsi subito ed inesorabile per gli stessi e, non da meno, per i calzaturieri del presidente Sauro Di Chiara.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X