facebook twitter rss

Sutor ko a Fossombrone,
brutto approccio playoff

SERIE C SILVER - Inizio di post season sotto le attese quello dei calzaturieri in terra pesarese. Gialloblù chiamati a riequilibrare la serie mercoledì 25, in casa, con palla a due alle 20.45
Print Friendly, PDF & Email

FOSSOMBRONE (PU) – È terminata gara uno dei playoff al palazzetto dello sport di via Cairoli, con i padroni di casa che si portano in vantaggio nella serie dopo una partita snervante e molto fisica. La squadra di coach Ciarpella è sembrata mentalmente stanca, con qualche palla persa e qualche tiro libero sbagliato di troppo che nel complesso hanno pesato sul risultato. Ora i gialloblù dovranno cercare di vincere gara 2 (si giocherà alla bombonera di Montegranaro mercoledì 25 aprile alle ore 20:45) per riportare la serie a gara 3 sul parquet di Fossombrone.

IL TABELLINO

SUTOR MONTEGRANARO 71: Lupetti 12, Rossi 19, Selicato, Meacci, Ciarpella 6, Bartoli 6, Temperini 13, Capancioni ne, Grande, Cataldo 7. All. Ciarpella

BARTOLI FOSSOMBRONE 63: Santi ne, Savelli F. 4, Cicconi Massi 11, Vicario ne, Savelli L. 14, Nobilini, Morresi ne, Clementi 10, Barantani 5, Cecchini 9, Ravaioli 13, Beltran 4. All. Giordani

PARZIALI: 26-18, 15-17, 14-16, 16-12

LA CRONACA

La gara, gestita al meglio dai biancoverdi per buona parte del match, si è decisa nei minuti finali quando alla Sutor è mancato per diverse azioni il canestro che avrebbe riaperto la contesa. Dopo circa 7 minuti di gioco nel primo quarto infatti, un blackout dei veregrensi sembra già sbilanciare la partita a favore di Fossombrone, che al termine del periodo è sul +8. Alle buone conclusioni del play Rossi (19 punti al termine) la squadra di coach Giordani risponde colpo su colpo con l’ottima circolazione di palla e la pressione sotto canestro. Il primo tempo si chiude sul 41-35, con i padroni di casa che non riescono a piazzare il break decisivo.

La Sutor tenta in tutti modi di riacciuffare definitivamente i locali, ma le bombe di Lupetti e Temperini si infrangono troppo spesso sul ferro. Diversi errori da una parte e dell’altra fanno sì che la terza frazione di gioco si chiuda con il +4 per Fossombrone, dopo una lunga pausa per l’infortunio accorso a Beltran (uscito dolorante accompagnato dai compagni).

Quando ormai, però, la partita sembrava ripresa, i padroni di casa premono sull’acceleratore e sul finale, complice anche la poca lucidità dei montegranaresi dalla lunetta e sotto le plance, riescono a guadagnare il vantaggio che fa partire i titoli di cosa sul match.

Per la Sutor è tempo ora di fare cerchio e di ritrovare la concentrazione necessaria per riuscire ad imporsi sul parquet di casa nella sfida decisiva di mercoledì prossimo, che deciderà le sorti della serie. Appuntamento allora al 25 aprile, ore 20.45, alla Bombonera per il rematch di questo primo turno dei playoff.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti