facebook twitter rss

Una fiera da record
Il centro della città invaso
da migliaia di persone

PORTO SAN GIORGIO - Anche la 31 edizione della Fiera di San Giorgio va in archivio. Record di presenze e di operatori. "Un successo sotto tutti i punti di vista. Merito della macchina organizzativa" così l'assessore al commercio, Valerio Vesprini
domenica 22 aprile 2018 - Ore 19:38
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Anche la 31esima edizione della Fiera di San Giorgio va in archivio. Record di presenze e di operatori. “Un successo sotto tutti i punti di vista. Merito della macchina organizzativa” così l’assessore al commercio, Valerio Vesprini, commentando quello che ormai è considerato uno degli appuntamenti fieristici più ambiti della regione. Soddisfatta l’amministrazione comunale, che incasserà oltre 35mila euro, soddisfatti i 327 ambulanti che hanno occupato tutti gli spazi espositivi messi a disposizione. “E se avessimo avuto altri viali li avremmo occupati” aveva detto alla vigilia il dirigente al commercio, Gianraffaele Cecati, ripercorrendo la storia della Fiera di San Giorgio. Le richieste sono state infinitamente più dei posti disponibili, parte dei quali sono stati assegnati a 27 ditte.

Affari d’oro quindi per gli operatori che continuano a credere nella potenzialità commerciale di questo appuntamento. “Siamo soddisfatti -prosegue Vesprini- un ringraziamento va alla Polizia Municipale ed ai Carabinieri oltre ai volontari della Croce Azzurra e della Protezione Civile“.

 

 

L’assessore Valerio Vesprini

Insieme hanno garantito che tutto procedesse per il meglio. Per tutta la mattina non sono stati avvistati venditori ambulanti. Neanche sul lungomare centro dove invece si posizionano nel weekend. Nel primo pomeriggio invece in diversi sono spuntati nei pressi del viale della Stazione. Poca cosa, comunque, rispetto agli anni passati. La macchina dei controlli ha funzionato al meglio riuscendo a contenere il fenomeno dell’abusivismo.

La polizia Municipale è scesa in campo con dodici uomini e cinque mezzi ed un doppio turno lavorativo. Pattugliamenti sono stati fatti lungo le vie del centro. E non sono mancati controlli amministrativi. Cinque le auto in divieto di sosta rimosse con l’ausilio del carroattrezzi. Super lavoro pure per l’ufficio commercio del comune, operativo dalle 6 del mattino.

Tre le ambulanze messe a disposizione sia dalla Croce Azzurra di Porto San Giorgio che dai militi della Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare per coprire tutta l’area interessata dalla fiera. Complice il caldo ed il bel tempo già dalle prime ore del mattino viale Buozzi è stato preso d’assalto dai compratori e dai curiosi che si sono riversati a Porto San Giorgio da tutto il comprensorio fermano. Un sold out annunciato che non smentisce le previsioni. Parcheggi strapieni e bus navette gratuiti stracolmi nelle ore clou. Inevitabili alcuni disagi alla viabilità intorno all’ora di cena quando è iniziato il deflusso della gente dal centro della città. Deflusso che si è aggiunto a quello registrato nella zona sud dove i vigili urbani sono stati chiamati a dirigere il traffico nei due ingressi al PalaSavelli dove è andata in scena la gara interna della Poderosa Montegranaro contro Trieste.

E se gli ambulanti sorridono, di certo i ristoratori non piangono. Trovare un posto libero in uno degli chalet che fanno anche ristorazione è stato per molti come vincere un terno al lotto. C’è chi invece alla fiera ha preferito il mare. Sono così spuntati i primi lettini da nord a sud ed i primi bagnanti  in cerca di tintarella.

Successo anche per il concerto organizzato nella chiesa delle Anime Sante dal Coro polifonico Novarmonia con la partecipazione del Coro Giovanile della Marche. E’ piaciuta anche l’iniziativa di organizzare una serie di concerti all’interno del mercato comunale. “Ho avuto modo di parlare con i rappresentanti della Coldiretti e mi hanno detto che la mostra mercato è andata bene”. tante le bancarelle con prodotti enogastronomici esposti su viale Don Minzoni. A loro si sono aggiunti gli espositori di via Oberdan. E per il prossimo anno una novità solo annunciata, ma non svelata, dal dirigente comunale Cecati. I festeggiamenti per il Patrono San Giorgio proseguiranno domani con la tradizionale messa alle 11.30 nella chiesa di San Giorgio a cui prenderanno parte le autorità civili, politiche e militari oltre alle associazioni cittadine. Nel pomeriggio, alle 17, la processione e la benedizione del mare. Chiuderà la giornata il concerto della banda di Porto San Giorgio al Teatro comunale. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X