facebook twitter rss

Settore giovanile gialloblù,
i risultati del week end

CALCIO - Beretti sconfitti 2-0 a Livorno nella prima playoff. Battuti di misura i Giovanissimi di Scoponi, Allievi di Zazzetta a successo con un tris, entrambe le compagini al cospetto dei laziali del Racing Fondi
Print Friendly, PDF & Email

I Beretti di Scoponi a Livorno

FERMO – Ha preso il via la prima giornata dei playoff della Berretti. Il taglio del nastro di inaugurazione del Girone 3  è coinciso con il match d’apertura Livorno-Fermana, conclusosi con un risultato all’inglese in favore dei labronici.

Il Livorno campione d’Italia rinforza il proprio organico buttando nella mischia due giocatori della Prima Squadra, volontà dettata dalla voglia di mettere in cassaforte la gara; canarini, invece, orfani di capitan Massaroni e di Serafini.

Primo tempo piuttosto equilibrato tra le due baby compagini caratterizzato dal gioco nevralgico di centrocampo. A far discutere un rigore concesso in favore dei padroni di casa, che dal dischetto sbloccano il risultato portandosi in vantaggio. Di contro, un penalty non concesso dal fischietti di gara ai gialloblù per atterramento dentro l’area su Raccichini davanti al portiere. Tegole per gli ospiti prima dell’intervallo: Malaigia, Santarelli e Malavolta sono costretti ad abbandonare il terreno di gioco per infortunio.

La ripresa è una fotocopia dei primi 45′: pallino del gioco alternato tra le due contendenti con il Livorno cinico a sfruttare una ripartenza in contropiede e insaccarla in rete. Resta l’amaro in bocca per le occasioni non concretizzate dai fermani, su tutte, un salvataggio sulla linea a portiere battuto su conclusione di Nepi e due punizioni di Cangiano dal limite dell’area ben sventate dal portiere toscano. Un risultato mendace che non rende giustizia alla brillante prestazione dei piccoli atleti gialloblù che, nonostante gli avversari più grandi di età e molto più strutturati, se la sono giocata alla pari.

“Sono orgoglioso – a caldo mister Orsini – per l’ottima prova di personalità e carattere di questi ragazzi, che hanno risposto colpo su colpo ai campioni d’Italia. C’è rammarico per il passivo un po’ pesante, ma ora testa alla prossima gara in programma contro il Pisa”.

Cala invece il sipario sulle due formazioni giovanili nazionali canarine dell’U15 e dell’U17 che, nell’ultima di campionato disputata tra le mura amiche, hanno ricevuto la visita del Racing Fondi.

Per i Giovanissimi del tecnico Scoponi sconfitta di misura contro i pontini, che non inficia il buon campionato svolto dai gialloblù nel suo anno zero tra i professionisti. Partita piuttosto equilibrata da entrambi i lati, decisa da una delle poche palle gol concesse al 20′ del primo tempo. 

“In un bilancio di fine stagione, i miei ragazzi ci ha regalato un ottimo risultato sotto il profilo umano e di crescita collettiva – le dichiarazioni di mister Scoponi –. Si conclude un percorso che ci porterà ad affrontare alcuni tornei in vista della prossima stagione, con alcuni giovani protagonisti del settore giovanile fermano”.

Tris ai laziali, invece, per gli Allievi di mister Zazzetta, i quali chiudono il cerchio al sesto postoPrimo tempo molto livellato dove le squadre hanno messo in mostra palleggio e ripartenze veloci ma senza incidere sul risultato. La ripresa si sblocca in favore dei padroni di casa con un gran gol da fuori area di Niane. Lo stesso attaccante che, poco prima aveva colpito l’incrocio dei pali con un bolide dalla distanza. Successivamente arrivano le reti di Filacaro e Piattella a decretare la fine di un match dominato dai piccoli canarini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti