facebook twitter rss

Tragico incidente
a Piane di Montegiorgio:
Tirabassi non ce l’ha fatta

SANT'ELPIDIO A MARE - E' spirato nella notte il motociclista trasportato ieri a Torrette dopo un violento incidente a Piane di Montegiorgio; titolare di un'officina, lascia moglie e tre figlie
lunedì 23 aprile 2018 - Ore 14:35
Print Friendly, PDF & Email

Gabriele Tirabassi non ce l’ha fatta. Il tremendo incidente di ieri pomeriggio a Piane di Montegiorgio (leggi l’articolo) ha prodotto conseguenze tragiche. Si è spento poco dopo le 3 del mattino, all’ospedale regionale di Torrette, dove era stato trasportato d’urgenza in elisoccorso, un 62enne di Sant’Elpidio a Mare, alla guida della moto protagonista del violento impatto con una Fiat 500.

Tirabassi, sposato, padre di tre figlie, titolare di un’autocarrozzeria in via Angeli nel capoluogo elpidiense, non ha superato i gravi traumi riportati nello scontro e nel cuore della notte i medici ne hanno constatato il decesso.
Il 62enne guidava la sua moto in direzione mare lungo la provinciale Faleriense, quando, nei pressi del supermercato Eurospin, si è schiantato con l’utilitaria, con a bordo una coppia del posto, un 85enne alla guida e la moglie di 78 anni, che verosimilmente si stavano dirigendo verso una via secondaria. L’automobilista è stato trasportato all’ospedale di Fermo e la donna trasferita a Torrette. Le indagini sono affidate ai carabinieri, che procedono d’ufficio per omicidio stradale.

Appena la notizia si è diffusa, profondo lo sconforto, la commozione, tanti i ricordi affettuosi di amici e conoscenti, ma soprattutto appassionati delle due ruote che con Tirabassi condividevano lo stesso amore viscerale per le moto. Gentile e corretto nel lavoro da meccanico, in pista Tirabassi diventava “Texas Tornado”, come lo avevano ribattezzato i compagni di avventure, dal soprannome del suo pilota preferito, lo statunitense Colin Edwards, di cui conservava gelosamente un autografo in officina. Innamorato dei motori fin da ragazzino, in gioventù correva con kart e minimoto. Non aveva perso un grammo del suo entusiasmo in sella e quando poteva continuava a frequentare circuiti in giro per l’Italia per divertirsi, o si dedicava ad uscite nelle strade tortuose dell’entroterra insieme agli amici. Ieri pomeriggio, purtroppo, il devastante impatto che lo ha ucciso.

P.Pier.

Il punto dell’incidente, rivelatosi poi fatale per Tirabassi

Schianto auto-moto, grave un centauro: soccorso da Icaro (LE FOTO)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X