facebook twitter rss

Piano antenne, sicurezza e futuro di Cretarola: Franchellucci chiude il primo giro nei quartieri

PORTO SANT'ELPIDIO - Il Partito Democratico: "Franchellucci chiude il suo primo giro nei quartieri armato di cose realizzate e concretizzate e con buone prassi da realizzare nel prossimo futuro"
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Sesta tappa degli incontri promossi dal sindaco Franchellucci per illustrare quanto fatto nella varie zone di Porto Sant’Elpidio, questa volta al quartiere Cretarola. “Un primo giro in città che si è rivelato essere fruttuoso e partecipato – commenta il Partito Democratico cittadino – anche Cretarola, così come altri quartieri, ha visto un buon confronto con l’amministrazione nel corso di questo mandato, il quale ha portato a concretizzare determinate opere e ciò che veniva chiesto dall’associazione stessa”.

Il Sindaco apre con le sedi scolastiche realizzate nel corso del tempo a Porto S. Elpidio: ” Strutture che adesso richiedono un’accurata manutenzione. La scuola di Cretarola è una di queste, per la quale sono stati avviati lavori di urgenza per ridare un’immagine migliore al plesso. Gli interventi maggiormente necessari sono partiti da qualche settimana finalizzati a risolvere il problema delle infiltrazioni e non solo: l’efficientamento energetico e l’impermeabilizzazione che comunque è già stata garantita. Sempre per la scuola altri lavori, già finanziati, partiranno in estate appena dopo la fine delle lezioni”. 

Il confronto sul piano antenne ha interessato in maniera particolare Cretarola. “L’ amministrazione – ha spiegato il sindaco –  è riuscita ad andare incontro al quartiere che chiedeva di ovviare l’antenna nel quartiere. L’ obiettivo del piano antenne è stato quello di limitare di posizionare antenne sulle abitazioni dei privati (come invece prevede la legge Gasparri) e di mediare, come è stato fatto per il quartiere, con le compagnie telefoniche per poter individuare un luogo che potesse coprire la zona senza mettere l’antenna nelle vicinanze. Con la modifica di alcuni punti strategici la concentrazione è andata a buon fine ed il quartiere ha visto così accolta la sua richiesta”.

“Per quel che riguarda la sicurezza – spiega il Pd nel resoconto della serata –  l’ amministrazione ha incrementato il presidio di videosorveglianza (più del 50% delle telecamere cittadine sono state installate da questa amministrazione), con telecamere di ultima generazione che, per ogni auto che passa, prendono la targa. Sono due i presidi fondamentali: l’ ingresso a Nord della città e proprio il quartiere Cretarola. Inoltre, più di un anno fa l’amministrazione, guardando anche ad altre esperienze, ha proposto il controllo del vicinato. Il quartiere è stato il primo a partire con la sperimentazione di questo progetto. Si tratta, soprattutto, di segnalare tipologie di esigenze o di interventi legati al potenziamento della sicurezza. Il quartiere ha fatto da apri piste perché ha permesso di avviare il percorso di confronto necessario con la prefettura”.

E’ stato toccato poi il tema lavori: “Una delle richieste accolte era di sistemare il tratto del cavalcavia: via Sila non ha ancora beneficiato dell’intervento perché i lavori di ripristino autostradale non sono terminati. Una volta conclusi si potrà procedere con la sistemazione dei tappetini nella via. La rotonda in via Garda/raccordo Bonafede era un’altra delle richieste del quartiere. Ora realizzata in via sperimentale, la sua struttura deve essere ultimata. Per farlo ci si dovrà allargare verso i terreni privati”.

Il Sindaco ha illustrato anche le prospettive future orientate al quartiere Cretarola: “Miglioramento degli aspetti legati alla rete fognaria; ristrutturazione del campo sportivo e realizzazione di un campetto di calciotto. Questa è la scelta nata dalla concertazione ultima che ha appunto portato a decidere la vocazione del campetto. Vedrà un investimento completamente comunale con l’ ottica di affidare la gestione dell’associazione. Realizzare un impianto di illuminazione per la strada raccordo Buonafede per migliorarne la sicurezza”.

Partito Democratico che conclude:  “Franchellucci chiude il suo primo giro nei quartieri armato di cose realizzate e concretizzate e con buone prassi da realizzare nel prossimo futuro. Iniziative partecipate e stimolate dal dibattito sono sicuramente un buon punto di partenza per il secondo ciclo di incontri durante il quale verrà illustrato nel dettaglio il programma elettorale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti