facebook twitter rss

Umberto Simoni: ”I playoff
come meta ad inizio
campionato non erano illusione”

SERIE C - Il presidente della Fermana, ampiamente soddisfatto della salvezza già acquisita, sottolinea le virtù dei suoi ripercorrendo i sogni personali all'approccio della stagione che volge al termine. Il tutto a ridosso della trasferta contro il Renate
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – “Prima dell’inizio del campionato, precisamente alla presentazione della squadra in Amandola, e poi a Fermo, dissi che potevamo arrivare ai playoff“.

Queste le parole del presidente Umberto Simoni (foto) nell’approcciare il tipico messaggio settimanale. Alla viglia della trasferta di Renate, con la salvezza matematica già in tasca, il numero uno societario accarezza il sogno di inizio stagione, votato all’alta classifica.

“Qualcuno mi derise, altri mi dissero che non era il caso di spararle grosse – prosegue -, invece io, che conoscevo bene i nostri magnifici giocatori, mister Destro ed il suo staff, Conti ed Andreatini per la loro professionalità, ci ho sempre sperato e se non era per qualche infortunio e qualche svista arbitrale saremmo già stati nei playoff. So benissimo che nel gioco del calcio non esistono i se o i ma, quindi, godiamoci la salvezza (giunta con due giornate di anticipo) e continuiamo a giocare alla grande come abbiamo sempre fatto finora perché anche se è rimasto un lumicino acceso di speranza, ce la dobbiamo giocare fino alla fine”.

Domenica contro il Renate sarà dura – conclude -, ma se i nostri ragazzi giocheranno con quella grinta, quella cattiveria agonistica e, soprattutto, con il cuore, porteremo a casa un risultato positivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti