facebook twitter rss

Morte di Marilungo, autopsia in corso, Terrenzi proclama il lutto cittadino nel giorno dei funerali

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco annuncia il lutto cittadino per il giorno in cui si svolgeranno i funerali di Stefano Marilungo: "Un evento che ha scosso tutti, interpretiamo i sentimenti della popolazione nel partecipare in forma istituzionale al lutto dei familiari"
Print Friendly, PDF & Email

E’in corso in queste ore all’obitorio di Fermo l’autopsia sul corpo di Stefano Marilungo, l’impresario di pompe funebri deceduto durante la violenta rapina subita sabato pomeriggio in via Adige a Sant’Elpidio a Mare. Dopo l’ultimazione dell’esame la salma, a meno di ulteriori rilievi, verrà restituita ai familiari per fissare le esequie. Una data in cui sarà proclamato il lutto cittadino. Lo ha reso noto il sindaco Alessio Terrenzi, evidenziando “che tale evento tragico ha scosso l’intera città e vi è quindi la volontà di partecipare al dolore dei familiari anche in forma pubblica e istituzionale. Interpretando il sentimento della popolazione abbiamo proclamato il lutto cittadino in concomitanza con le esequie religiose. Cittadinanza, attività, associazioni sono libere di intendere nella maniera che reputano più opportuna questo momento di grande cordoglio per la nostra comunità”.

Il primo cittadino anche ieri, in occasione della festa del lavoro, ha voluto dedicare un pensiero alla vittima e ai suoi familiari. “La ricorrenza del primo maggio arriva in un periodo di particolare tristezza per tutti noi. Non mi sento di festeggiare con leggerezza e spensieratezza questa festa quando la nostra comunità è ancora sotto shock per quanto successo a due nostri concittadini, uno dei quali ha perso la vita proprio nel laboratorio in cui prestava il proprio lavoro, quotidianamente, assieme al fratello. Siamo tutti provati dall’accaduto, la nostra comunità è stata violata nel profondo della nostra vita quotidiana. Quest’anno non formulo nessun augurio, mi sento solo di esprimere cordoglio alla famiglia Marilungo, come ho fatto che di persona, rinnovando la mia fiducia nelle forze dell’ordine, certo che sarà messa in campo ogni energia per fare giustizia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti