facebook twitter rss

Coach Ceccarelli: “Per la mia Poderosa
si trattava della gara della vita”

SERIE A2 - La vittoria di gara 3 su Trieste che, imbattibile in regular season, era in vantaggio nella seconda fase dei playoff, rappresentava un obiettivo rincorso da tempo: centrarlo darà la carica per il quarto passaggio della serie in scena tra meno di 48 ore al PalaSavelli. Tutte le info per la prevendita
Print Friendly, PDF & Email

Eugenio Dalmasson, allenatore dell’Alma Trieste

PORTO SAN GIORGIO – In sala stampa, dopo la vittoria della XL Estralight sull’Alma Trieste in gara 3 dei quarti di finale playoff entra per primo l’allenatore dell’Alma Trieste: sconfitto ma sereno, lucido, proiettato ad agguantare la partita di domenica.

Eugenio Damalsson non ha grandi cose da rimproverare  alla sua squadra, riconoscendo il merito di una Poderosa trascinante e quasi sempre in vantaggio : “L’ansia ci ha tolto la sicurezza. Abbiamo fatto una partita a mi dire normale, quindi dobbiamo fare qualcosa in più domenica”.

Gabriele Ceccarelli palesemente entusiasta della sua XL Extralight: “Ci sono poche parole per dire quello che abbiamo fatto. Per noi non era un partita, ma era la serie. Nel senso che coi ragazzi ci siamo detti che il nostro pensiero era trovare la via per battere questa squadra (Trieste) che è unica che non siamo mai riusciti a sconfiggere: era il nostro nodo in gola”. Il dente avvelenato della gara 2 persa al Nord agli ultimi centesimi di secondo oggi ha sentito un sapore più dolce: ringrazia per questo risultato anche lo staff al seguito della Poderosa. Vorrebbe esplodere di gioia ma si tiene l’energia per domenica, dove deve guidare i suoi ragazzi nella prosecuzione del sogno: “Ho emozioni contrastanti: faccio festeggiare i ragazzi stasera, io cerco di rimanere concentrato perché domenica è vicina”.

Gabriele Ceccarelli, coach della XL Extralight

Ringrazia anche il pubblico: “Che belle tribune!” Sottolineando il calore proveniente dai tifosi.

 

Marshwan Powell

L’americano Marshawn Powell, decisivo nei liberi, con qualche sbavatura negli appoggi, come sempre di poche parole, ma oggi  più sorridente del solito, consapevole dell’importanza della sua presenza sul parquet.

Tradotto dall’allenatore in seconda, ringrazia i suoi compagni per le emozioni di oggi e in particolare l’esempio di capitan Amoroso che, veterano in mezzo ai giovani, non molla.  Lui e gli altri sono l’anima di una squadra che continua a regalare emozioni inaspettate, motivo in più per non perdersi la gara 4 domenica, 20 maggio alle ore 18.

Ecco le info per la prevendita dei biglietti:

 – Circuito Vivaticket 

– Negozio Fashion Store in via Zaccagnini a Montegranaro: sabato mattina e pomeriggio (secondo gli orari di apertura osservati dall’attività commerciale)

– Presso il PalaSavelli sabato, dalle 10.00 alle 17.00,  e domenica, dalle 10.00 fino all’inizio della partita delle ore 18.00.

Silvia Remoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti