facebook twitter rss

International Motor Day,
chiusa la seconda edizione

MOTORI - Dal 18 al 20 maggio Porto Sant'Elpidio ha ospitato spettacoli a due e quattro ruote per emozioni vissute grazie alle performance tra asfalti e percorsi sterrati. Propulsori e non solo: durante le serate intrattenimento garantito da noti dj
Print Friendly, PDF & Email

Il taglio del nastro per l’apertura dell’edizione 2018, appena consegnata agli archivi, con il sindaco Nazareno Franchellucci e l’assessore Milena Sebastiani

PORTO SANT’ELPIDIO – Si è chiusa ieri la seconda edizione dell’International Motor Days, una tre giorni andata in onda da venerdì 18 nell’area adiacente il Diamante del brand calzaturiero Loriblù (leggi la nostra presentazione). Asfalto ed off road, fondi spalmati su un’area di 65.000 metri quadri dove le emozioni sono state duplici: per chi ha assistito dai bordi delle piste e per chi, in prima persona, ha assaporato le sensazioni dei tracciati (leggi il nostro lancio).

Seconda opzione in quota anche ai non possessori di suv o mezzi al caso grazie al Discovery Taxi Off Road messo a disposizione dagli organizzatori, che fa il paio, però, con lo spettacolo passivo offerto comunque agli avventori e legato non solo alle performance in sento stretto, bensì alla possibilità di prendere visione di mezzi elaborati in assetti, dimensione dei pneumatici e tipologie di trazione motoria. Coinvolte tutte le età, compresi i piccoli ospiti: per i bambini ecco infatti i mini quad presso l’area kids appositamente attrezzata.

Motori a tutto tondo, dunque, con la suspence garantita anche dalle esibizioni degli stuntman del Folco Team, già coprotagonisti in note produzioni cinematografiche e televisive, ad esibirsi su mezzi a due e quattro ruote. Propulsori per rese oltre i limiti della coscienza? Affatto, perché al lato dell’aspetto “scatenato” del rombo frutto del moto dei pistoni ecco l’accento sulla sicurezza posto dalla partecipazione della Polizia Stradale (leggi il nostro articolo), che ha organizzato incontri con diverse scolaresche degli istituti superiori della provincia fermana. Agli stessi la simulazione di un incidente stradale, con l’esame postumo al sinistro sul rischio, sulla prevenzione dovuta affinché quanto non accada e l’illustrazione di ogni singolo step da percorrere una volta che, purtroppo, si è vittime dello stesso.

Intrattenimento e spettacolo offerto dal ricco programma esterno al mero aspetto motoristico. Dj set venerdì con la Selectavision di Aladyn e On The Night. Sabato sera speso invece in compagnia di Radio Deejay, con il noto dj Fargetta.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti