facebook twitter rss

Porto Sant’Elpidio
protagonista nelle bici giovanili

CICLISMO - Giorgia Simoni per l'OP Bike, sesta alla prima prova della Coppa Italia giovanile, ed Eleonora Ciabocco del Team Di Federico Pink, vittoriosa al Memorial Serena Mancini, le portacolori del momento delle due ruote rivierasche
Print Friendly, PDF & Email

Eleonora Ciabocco al traguardo

MOUNTAIN BIKE – Si è chiusa con buoni riscontri per i giovani bikers della rappresentativa regionale Fci Marche la prima prova della Coppa Italia Giovanile Mtb che si è disputata a Sasso di Castalda in Basilicata.

Grande prova di Nefelly Mangiaterra (Superbike Team) che ha lottato per la seconda piazza fino all’ultimo giro concludendo poi terza nella gara donne allieve secondo anno. Qualche problema fisico per il campione italiano allievi Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team) ma ha lottato con i migliori fino alla fine per dare il meglio chiudendo in tredicesima posizione nella gara riservata agli allievi secondo anno.

Il podio con la Mangiaterra

Molto bene gli altri ragazzi, con Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio – 6°donne allieve secondo anno), Davide Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese – 14°esordienti secondo anno), Teodoro Torresi (Polisportiva Morrovallese – 9°esordienti secondo anno) ed Enrico Natali (17°allievi secondo anno) che hanno mostrato una condotta di gara all’insegna della determinazione e della grinta, per la gioia dei tecnici Pierpaolo Pascucci e Mirko Mangiaterra, al seguito dei ragazzi nella trasferta lucana, in attesa di programmare la successiva trasferta a Courmayeur in Valle d’Aosta (2 giugno) dove si correrà la seconda prova della Coppa Italia Giovanile e il campionato italiano a staffetta.

Uno scorcio della gara a Sasso di Castalda

DONNE – Inoltre, c’è un’altra domenica da incorniciare per il Team Di Federico Pink che ha colto l’ennesima affermazione con la plurivittoriosa Eleonora Ciabocco: a Sarteano in occasione del Memorial Serena Mancini la corridoniana atleta al 2° anno di categoria, ha allungato a tre giri dalla fine (sugli 8 in programma) portando via un terzetto e successivamente ha attaccato di nuovo per arrivare da sola al traguardo con una trentina di secondi di vantaggio sul resto del gruppo. Per la Ciabocco si tratta del quinto successo stagionale su strada dell’anno solare 2018 dopo quelli ottenuti a Sant’Elpidio a Mare, Schiavonìa, Este e Città Di Castello.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti