facebook twitter rss

Prima e Seconda categoria,
ecco la coda di stagione

CALCIO - Nello spareggio tra retrocesse il Montegranaro risulta penultimo, infliggendo la coda di graduatoria al Petritoli. Cede ai playout il Montottone New Generation, sconfitto dalla Centroprandonese. Nella classificazione sottostante la finale playoff del gruppo E sarà Rapagnano-Vis Faleria, in quello G Monterubbianese e Avis Ripatransone di scena sabato prossimo. Incrorcio salvezza perso dal Borgo Rosselli: il Valtesino compie l'impresa e condanna alla retrocessione in Terza i sangiorgesi
sabato 26 maggio 2018 - Ore 19:59
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio tra Montegranaro e Petritoli

RAPAGNANO – Uno spareggio tra “poveri”, legittimato nella disputa solo dalle carte federali. Già retrocesse al termine della regolar season, Montegranaro e Petritoli sono state chiamate nel pomeriggio ad incrociare le lame per decretare ultima e penultima del girone D di Prima categoria. In termini concreti potrebbe sembrare un paradosso, ma i 20 punti accumulati in campionato da entrambe le contendenti di giornata hanno decretato così la particolare appendice di fine stagione. Differenza reti e confronti diretti per le norme Figc non hanno credito nel caso specifico, pertanto ecco la sfida utile solo a stilare una classifica di merito in ottica ripescaggio.

Porta a casa il magro bottino il Montegranaro, lesto a ribaltare il vantaggio iniziale petritolese firmato Carosi, grazie alle firme di capitan Moretti (autore di una doppietta, con un sigillo pervenuto da calcio di punizione) e Petrarulo. Il 3-1 nel segno gialloblù apre così un piccolo ulteriore spiraglio di luce per poter ripartire in categoria. La particolarità della posta in palio ha decretato la precedenza all’apertura della panoramica, che certamente svanisce davanti ad altri e ben diversi contenuti a pesare sui piatti della bilancia delle altre partite messe nell’agenda quotidiana.

Perde la Prima anche il Montottone New Generation, chiamato a dibattere il playout al cospetto della Centoprandonese (da classifica a chiudere con 32 punti, 2 in più dei fermani) dunque meglio piazzata e con il diritto a mantenere la categoria con due risultati su tre a disposizione, ovviamente ospitando il match sul fondo casalingo. Il 3-0 al triplice fischio condanna invece nettamente la compagine di provincia, alla quale si è automaticamente aperta la botola della retrocessione.

Nessun playoff nei gironi C e D della medesima classificazione calcistica in virtù del fatto che, alle spalle delle rispettive vincenti Civitanovese e Palmense, Val di Chienti Ponte e Castignano nel corso del cammino regolare hanno seminato la concorrenza volando così alla finale ad incrociarsi e chiusa sul 6-4 in favore dei maceratesi, approdati così in Promozione dalla porta di servizio.

 

In Seconda categoria semifinale playoff tra Vis Faleria e Telusiano nel gruppo E, con gli elpidiensi a disbrigare pressoché la pratica già nel primo tempo grazie ad un doppio vantaggio, dimezzato dai sangiustesi nella ripresa per il 2-1 definitivo che vedrà così la squadra rivierasca sfidare nella finalissima di girone il Rapagnano, con il tagliando per la partita determinante già maturato grazie ai punti accumulati al temine del campionato.

Si disputerà invece il 2 giugno il confronto omologo nel girone G, dove saranno chiamate a fronteggiarsi Monterubbianese ed Avis Ripatransone. 

Per quanto concerne i playout, nessuna selezione provinciale ha rischiato grosso per le logiche del raggruppamento E, a differenza, però, dell’epilogo nello scontro da dentro o fuori in quello G. In ballo c’era la sangiorgese Borgo Rosselli, il passato è d’obbligo perché il pomeriggio odierno ne ha sentenziato la retrocessione in Terza categoria in virtù dell’impresa corsara del Valtesino, abile a concretizzare nella ripresa lo 0-2 costato caro ai rivieraschi. Blitz che ha dunque reso vani i 29 punti del Borgo Rosselli messi insieme nel corso dell’annata, uno in più dei piceni, in giornata affilati come un rasoio nell’espugnare Porto San Giorgio. 

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

Momenti di gioco tra Montegranaro e Petritoli

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X