facebook twitter rss

Catturato il detenuto evaso da Milano,
aveva vissuto nel Fermano

ARRESTO - A bloccarlo il Nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato fermato a Palermo mentre stava per imbarcarsi per la Tunisia, la notte scorse, Ben Mohamed Ayari Borhane, il detenuto tunisino del carcere di Opera considerato a rischio radicalizzazione, evaso la notte tra il 17 e il 18 maggio dall’ospedale Fatebenefratelli di Milano, dove era stato portato per accertamenti. A bloccalo il Nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria.

L’uomo, 43 anni, aveva vissuto a Petritoli. Anche per questo motivo le ricerche da parte delle forze dell’ordine erano attive anche in tutte le Marche. Secondo una prima ricostruzione invece l’uomo, che in carcere si era autoproclamato imam, si trovava a Palermo già dal 20 maggio.

Le operazioni di indagine seguite alla sua fuga, coordinate dal capo del pool antiterrorismo di Milano, Alberto Nobili, e affidate al pm Ilaria Perinu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti