fbpx
facebook twitter rss

Giornata Nazionale dello sport,
Porto Sant’Elpidio in campo con il triathlon

CONI - Manifestazioni in tutta la regione domenica 3 giugno, la città rivierasca attiva già quest'oggi. Il presidente Fabio Luna: "Un momento per dire grazie a chi quotidianamente si mette al servizio del territorio per diffondere la cultura sportiva, che significa salute, benessere, educazione, socializzazione e quest’anno anche tutela dell’ambiente"
Print Friendly, PDF & Email

ANCONA – Una giornata per celebrare lo sport in tutti i suoi aspetti. Divertimento, agonismo, benessere, salute, prevenzione, socializzazione, volontariato, spettacolo, sacrificio, educazione. E quest’anno soprattutto rispetto dell’ambiente. Sarà incentrata, infatti, sul tema “Lo sport difende la natura”, la XV Giornata nazionale dello Sport, in programma per domenica 3 giugno anche nelle Marche.

Anche sul territorio marchigiano l’edizione 2018 della Giornata sarà declinata sulla sostenibilità ambientale, partendo dalla responsabilità che lo sport ha dal punto di vista educativo e sociale anche nel preservare, tutelare e valorizzare la natura.

Dal nord al sud della regione, comuni, associazioni e società sportive, ed i Comitati provinciali del Coni proporranno iniziative volte a coinvolgere persone di tutte le età, perché conoscano sempre meglio il mondo dello sport ed il suo valore sociale. Nelle Marche continua a crescere il numero delle cittadine che aderiscono all’iniziativa. Tantissimi i comuni che da subito hanno aderito alla giornata, 28 quelli che hanno fornito un programma dettagliato delle celebrazioni, alcuni dei quali organizzeranno gli eventi per la Giornata nazionale dello Sport anche nell’arco del weekend e non solo domenica.

Novità importante di questa edizione, il coinvolgimento, a seguito di accordo tra Coni nazionale ed il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale/Direzione Generale degli Italiani all’Estero, delle Comunità Italiane all’Estero: ogni delegato Coni operante nei sei Paesi riconosciuti (Argentina, Brasile, Canada, Stati Uniti, Svizzera e Venezuela) organizzerà iniziative promozionali nel Paese di appartenenza per celebrare la Giornata nella stessa data in cui avrà luogo in Italia.

“Come ogni anno la Giornata nazionale dello Sport rappresenta un momento fondamentale per diffondere capillarmente sul territorio la cultura sportiva”, queste le parole del presidente del Coni Marche, Fabio Luna. “Le Marche – continua – sono una delle regioni con la più numerosa e qualificata offerta sportiva d’Italia, potendo contare anche sull’impegno di quanti, spesso senza alcun ritorno economico, mettono al servizio della comunità la loro esperienza, le loro conoscenze, il proprio tempo. È anche per dire grazie a loro che ogni anno si festeggia, anche sul territorio regionale, la Giornata nazionale dello Sport. Lo sport, infatti, è qualcosa che va oltre la singola gara o il singolo campionato. È uno dei valori su cui si misura il progresso di un Paese e di una comunità in termini culturali, civici, di salute e benessere, di educazione e da quest’anno possiamo dire anche di tutela dell’ambiente. Non a caso – conclude Luna – da quest’anno si è deciso di coinvolgere anche le delegazioni straniere dei sei Paesi riconosciuti dal Con nelle celebrazioni della Giornata, per creare quel senso di comunità e di valori condivisi anche con gli italiani ed i marchigiani, molti, residenti all’estero”.

Nel Fermano, i festeggiamenti sono anticipati ad oggi, venerdì 1 giugno, a Porto Sant’Elpidio con la manifestazione giovanile di Triathlon e la finale nazionale dei Campionati Sportivi Studenteschi di Triathlon.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X