facebook twitter rss

Marcotulli e gli interrogativi all’amministrazione per: “Difendere l’immagine della città”

PORTO SANT'ELPIDIO - Marcotulli sulla nuova piazza: "La festa, a soli 7 giorni dal voto, non può aspettare, mentre le attività commerciali sul lato ovest possono tranquillamente restare ingabbiate ancora a lungo"
Print Friendly, PDF & Email

“Credo che tra i molti compiti di un amministratore pubblico, ci sia anche il doveroso impegno a difendere il buon nome e l’immagine della città, a farsi garante, nei limiti delle proprie possibilità, che essa sia esempio di legalità, trasparenza, rispetto delle regole. Mi chiedo se tale impegno, a mio avviso doveroso, in questi cinque anni sia stato garantito da chi ci amministra”.

Il candidato sindaco di centrodestra Giorgio Marcotulli chiede chiarezza all’amministrazione in merito a molte delle scelte fatte dall’attuale maggioranza partendo: “Dall’affidamento alla Unopuntocinque Eventi, realtà costituita a ridosso del primo maggio, di cui fanno parte figure vicine all’assessore Milena Sebastiani e considerata meritevole dell’affidamento dell’organizzazione di diversi eventi, dal mercato della festa del 1 maggio al mercatino in occasione del triathlon, e ancora le esposizioni estive alla Pineta Nord, sul Lungomare Faleriense e il mercato Mirabilia.” Il candidato di centrodestra parla anche di collaborazioni per eventi sport e s’interroga sull’opportunità di : ” Lasciarsi fotografare da parte degli amministratori nella organizzazione e promozione di eventi sportivi di rilevante impatto per la città con figure di cui sono noti i precedenti penali, senza che questo induca gli amministratori di Porto Sant’Elpidio a comportarsi quanto meno con prudenza”.

Un’allegria che non manca in vista dell’evento che attende tra due giorni Piazza Garibaldi, interessata domenica 3 giugno da una grande festa (ma non chiamatela inaugurazione, perché il Sindaco ha precisato di essere sensibile alla correttezza istituzionale, sic!) malgrado i lavori non siano terminati. Una festa affidata a persone di fiducia, tanto di fiducia da essere candidate nella coalizione del Sindaco, e che ha indotto a dare massima priorità al completamento della parte centrale della piazza. Perché la festa, a soli 7 giorni dal voto, non può aspettare, mentre le attività commerciali sul lato ovest possono tranquillamente restare ingabbiate ancora a lungo, vedasi pizzeria Birimbao e le attività di via cesare battisti che aspettano come promesso la riapertura al termine dei lavori. In un quadro del genere, arriva anche la notizia di un’indagine nel Maceratese da parte della procura della repubblica nei confronti del titolare di un’impresa edile a cui sono ad oggi sub-appaltati parte dei lavori di Piazza Garibaldi (precisando che non sono titolari dell’appaltato) ed a cui è stata assegnata invece con affidamento diretto la realizzazione in somma urgenza delle scogliere radenti sul lungomare sud (e non il ripascimento come indicato da altri). Non spetta certo a noi dare sentenze né tanto meno dare spazio a facili illazioni, dobbiamo vigilare e tutelare l’immagine della nostra città aspettando che siano le indagini a fare il loro corso”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X