facebook twitter rss

Quadrangolare ”Memorial
Nazzareno Cognini”, vince il Trifase e
la collaborazione tra le parti

VOLLEY - In campo, presso il quartiere Corva di Porto Sant'Elpidio, anche i portacolori del San Pio X, della Pjp e dalla Hope. Un'intera giornata iniziata alle 9.00 e chiusa alle 18.00, dove non è mancata la sensibilizzazione verso la cultura del dono supportata dalle locali sezioni Avis, Admo ed Aido
Print Friendly, PDF & Email

La squadra vincitrice e la famiglia Cognigni

PORTO SANT’ELPIDIO – Si è svolto ieri, presso il quartiere Corva, il primo torneo quadrangolare di pallavolo “Primo memorial Nazzareno Cognigni” organizzato dalle società elpidiensi di pallavolo Trifase Volley del presidente Nevio Bottoni e San Pio X Volley, del vertice Vincenzo Filipponi.

Il tutto in collaborazione con il Csi (Centro Sportivo Italiano) e l’associazione Quartiere Corva del presidente Maurizio Ponzielli, al loro fianco le associazioni Avis, Admo e Aido.

Il torneo e’ iniziato alle 09.00, sul tabellone di gioco un poker di squadre: Trifase, San Pio X, Hope e Pjp Volley. Si sono svolte così quattro partite, due al mattino ed altrettante al pomeriggio,  presso il campo polifunzionale di piazza Ugo Bassi.

Ad aggiudicarsi la vittoria del quadrangolare il Trifase Volley. Gli atleti e lo staff organizzativo hanno pranzato insieme presso la struttura di villa Maroni, gestita dall’associazione Quartiere Corva. Il pranzo, a cui hanno partecipato circa 70 persone, e’ stato preparato dai volontari locali e del Gas (Gruppo d’Acquisto Solidale “La Corva Bio”). Al termine della giornata, circa alle 18.00, si è tenuto un momento di raccoglimento religioso con la benedizione del parroco, Don Paolo Canale, della locale parrocchia, presso l’edicola sacra di piazza Ugo Bassi adiacente il campo da gioco. Presenti il sindaco Nazareno Franchellucci ed il vice Annalinda Pasquali.

Scopo della manifestazione, ricordare ovviamente Nazzareno Cognigni, recentemente scomparso, e sensibilizzare la cultura della donazione nello spirito cercato e centrato dalle società organizzatrici e delle associazioni che operano nel quartiere.

Grande soddisfazione da parte di tutti gli attori coinvolti per la riuscita della giornata, per le adesioni raccolte da Avis, Admo ed Aido, e per la fattiva collaborazione tra i volontari dei sodalizi sportivi. In campo ha infatti regnato il fair play tra tutti i giocatorialtrettanto lo spirito di viva collaborazione fra gli organizzatori logistici del memorial che, forti di decenni di amicizia, hanno basato l’evento sulla piena sintonia.

p. g.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X