facebook twitter rss

Camminata in città ad una settimana dal voto, Marcotulli: “Prossimi ad un risultato eclatante verso una svolta storica”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il candidato sindaco di centrodestra :"Abbiamo voluto promuovere un'iniziativa insolita, con una passeggiata che ha riscosso una partecipazione davvero numerosa. E' stato un bel momento di aggregazione, un'occasione per parlare con diversi cittadini in un clima disteso ed informale"
Print Friendly, PDF & Email

“Una domenica insieme, in marcia verso una svolta per la città sempre più vicina”.  Il candidato di centro destra alla carica di sindaco di Porto Sant’Elpidio traccia un bilancio della giornata di ieri. “Erano davvero in tanti i partecipanti a quella che è stata ribattezzata Camminata per il cambiamento. Una passeggiata sul litorale, da sud a nord, quella organizzata dal centrodestra unito, iniziata alla quadrata sul lungomare Faleria e terminata alla rotonda in centro”.
Scarpe da tennis e t shirt, un serpentone bianco accompagnato da bandiere e palloncini tricolori e vessilli delle forze della coalizione, la squadra di Giorgio Marcotulli ha attraversato il lungomare in un clima di festa ed ottimismo: “In queste settimane stiamo continuando ad incontrare quartieri e famiglie senza sosta – racconta Marcotulli –  per spiegare i nostri progetti per il futuro di Porto Sant’Elpidio. Abbiamo voluto promuovere un’iniziativa insolita, con una passeggiata che ha riscosso una partecipazione davvero numerosa. E’ stato un bel momento di aggregazione, un’occasione per parlare con diversi cittadini in un clima disteso ed informale. Abbiamo colto l’occasione per portare anche un saluto al motoraduno del Motoclub Centauro, una bella realtà sportiva della nostra città. Manca solo una settimana, sappiamo che sarà intensa, ma è anche da iniziative come quella di oggi che matura la convinzione che siamo prossimi ad un risultato eclatante il prossimo 10 giugno, che potrà proiettare Porto Sant’Elpidio verso una svolta storica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti