fbpx
facebook twitter rss

Cerquozzi, l’endorsement per Felicioni:
“Il Laboratorio Civico è quello che avrebbero dovuto fare i 5 stelle”

PORTO SANT'ELPIDIO - L'ex candidato sindaco del Movimento 5 stelle alle scorse amministrative si schiera con i civici: "Vedo idee innovative, studio e competenze, mi sembra la proposta più interessante. Nessuna polemica col Movimento, ma credo che avrebbe potuto distinguersi di più nel fare opposizione"
Print Friendly, PDF & Email

E’ l’unico dei candidati sindaci della scorsa tornata amministrativa ad essere rimasto fuori dalla competizione elettorale. Nazareno Franchellucci corre per la conferma, Andrea Putzu ed Enzo Farina sostengono entrambi, rispettivamente per Fratelli d’Italia e Forza Italia, Giorgio Marcotulli. Sergio Belletti è capolista del Laboratorio civico Verde di Alessandro Felicioni. Lui, Roberto Cerquozzi, architetto, candidato a guidare la città nel 2013 per il Movimento 5 stelle, da poco più di un anno ha cambiato vita e si è tuffato nell’impresa agricola P’Orto Franco. A pochi giorni dal voto ha deciso di intervenire per esprimere pubblicamente il suo appoggio al progetto civico di Felicioni. “Sono l’unico dei protagonisti del 2013 ora fuori dalla politica attiva, ma seguo con interesse. A livello nazionale ho votato Movimento 5 stelle e continuerò a farlo. Non mi entusiasma molto l’alleanza di governo con la Lega, ma se non altro si è spazzato via tanto vecchiume e la squadra dei ministri fa segnare un passo avanti notevole in fatto di legalità, non mi pare ci siano figure compromesse in vicende giudiziarie”.

Una foto di 5 anni fa, il manifesto di Cerquozzi candidato sindaco alle scorse amministrative

Dal nazionale al locale, Cerquozzi, dopo aver sfiorato il 14% di consensi 5 anni fa, durò poco più di 6 mesi in Consiglio comunale, per poi dimettersi ed intraprendere un’esperienza lavorativa in Cina. “Il mio abbandono provocò tensioni all’interno del Movimento a Porto Sant’Elpidio. D’altra parte i 5 stelle sono nati proprio contro i protagonismi, hanno sempre predicato il valore della squadra, era nelle cose che ci fosse una turnazione sui banchi del Consiglio comunale. Quando tornai dalla Cina frequentai un paio di riunioni, poi mi sono allontanato. Di recente ci siamo risentiti, mi ero reso anche disponibile a dare una mano e ho conosciuto la candidata sindaco, ma non faccio più parte da tempo del gruppo”. Sull’operato del M5S a Porto Sant’Elpidio Cerquozzi taglia corto: “Credo che si sarebbe potuta fare opposizione in modo più efficace, che ci saremmo potuti distinguere di più. Io arrivai a chiamare i carabinieri per garantire che le commissioni consiliari fossero aperte, in questi anni abbiamo avuto la presidenza della Commissione di garanzia e controllo ed è stata convocata una sola volta. Chiudo qui, non ho deciso di intervenire per polemizzare col Movimento”.

Interviene, invece, per rimarcare l’apprezzamento per Felicioni. “Quando mi sono candidato sindaco avrei voluto quel tipo di squadra e quello spirito che oggi trovo nel Laboratorio civico – continua Cerquozzi – Ci sono anche cose che non mi convincono, ci sono persone di cui non condivido le opinioni, non dico sia tutto perfetto, ma vedo delle idee innovative, l’impegno ad effettuare un’analisi seria prima di dire ciò che si vuol realizzare, ci sono studio ed eterogeneità, sento parlare di urbanistica partecipata da figure con le competenze adeguate per attuarla, vedo personalità diverse, anche forti, ma che vengono mediate all’interno del gruppo. Di fatto il Laboratorio civico coincide col progetto dei 5 stelle, anzi è quello che avrebbe voluto fare il Movimento 5 stelle, ma non è riuscito ad attuare, forse perchè sotto un simbolo politico è più difficile aggregare, mentre è più facile coinvolgere diverse persone e professionalità nell’ambito del civismo. Nei gruppi di lavoro che accompagnano Felicioni rivedo i gruppi tematici che avevo proposto io nei 5 stelle. Credo anche che da civici si abbia la possibilità di agire a tutti i livelli in modo più libero da condizionamenti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X