facebook twitter rss

Il rapper Francesco Pecs
vince Il Mangiadischi

FERMO - Menzioni speciali per i fermani Kronos e Gli Slogan in occasione del contest musicale organizzato da Nufabric in collaborazione con il Comune di Fermo e l'Ambito Sociale XIX
Print Friendly, PDF & Email

È stato un successo di musica e di pubblico la finale de Il Mangiadischi 2018, il contest musicale organizzato da Nufabric in collaborazione con il Comune di Fermo e l’Ambito Sociale XIX. Location per la finale svoltasi il 1 giugno il piazzale del Girfalco di Fermo. Tre i finalisti che sono arrivati all’ultima serata del contest fermano: il cantautore Igor Pitturi, il rapper Francesco Pecs e la band prog-rock Kronos. Nella prima fase di selezione online, dove sono arrivate oltre 20 richieste di iscrizione, sono stati selezionati 12 progetti che si sono sfidati nelle tre semifinali live svolte nel mese di maggio in tre locali del centro storico di Fermo (Soul Kitchen, Artasylum e Ellis Island).

È stato il rap romantico e intimista di Francesco Pecs (Foto di Edoardo Conforti) a conquistare i voti della giuria: ora infatti potrà lavorare al Nufabric Basement Recording Studio per produrre un EP/demo contenente 4 tracce, comprensivo di registrazione e mixaggio, stampa cd e packaging in 200 copie.

“Come sempre una bellissima iniziativa, un contest che anche in questa edizione ha dimostrato di saper valorizzare i giovani, la musica nei locali della città e la grande partecipazione di pubblico per un’iniziativa che rientra nel più ampio progetto Web Young Radio” ha detto il sindaco Paolo Calcinaro che ha premiato il vincitore.

“Nuova edizione che va in archivio con successo e che si caratterizza per l’accomunare la passione di tanti giovani per la musica” ha aggiunto l’assessore alle Politiche Giovanili Alberto Scarfini.

“Il contest è uno degli appuntamenti di Web Young Radio, progetto più ambio che prosegue con diverse iniziative nei Comuni dell’Ambito e capace di essere un incubatore di politiche attive di welfare per i giovani”- ha aggiunto Alessandro Ranieri, coordinatore Ambito XIX.

“Con questa quarta edizione abbiamo avuto la conferma del bisogno di spazi aggregativi e stimolanti in grado di far vivere la musica ai ragazzi in maniera serena, come opportunità di divertimento, crescita e confronto” – ha detto Stefano Luciani di Nufabric.

Oltre alla produzione dell’EP, sono state consegnate due menzioni speciali: la giuria, composta da Stefano Luciani (Nufabric Basement Recording Studio, Nufabric Records), Andrea Fortuna (Staradio), Matteo Bronzi (backliner e fonico) e Vittorio Lauri (Tangram Festival) ha scelto di premiare i giovanissimi fermani Kronos “per il contributo innovativo nell’ambito di uno specifico genere musicale” e i maceratesi Slogan – eliminati durante la semifinale all’Ellis Island – “per il valore poetico, nell’ottica della contaminazione musicale e culturale, della composizione”. Gli assegnatari delle menzioni speciali ricevono dei buoni spesa da consumarsi presso il Nufabric Basement Recording Studio (studio registrazione, sala prove, formazione).

A scegliere il vincitore, una giuria di professionisti del settore. Dopo l’esibizione di Pitturi, Pecs e Kronos il rapper milanese Dargen D’Amico ha fatto ascoltare al pubblico fermano il suo dj set.

Il Mangaidischi 2018 è inserito nel progetto Web Young Radio, in collaborazione con l’Ambito Sociale XIX di Fermo e il Comune di Fermo con il cofinanziamento della Regione Marche e organizzato dall’associazione culturale Nufabric – Ingengeria Creativa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X