facebook twitter rss

Si nascondeva in auto
a pochi metri dal comando,
la polizia locale ferma un pluripregiudicato

PORTO SANT'ELPIDIO - E' solo il capitolo finale di una lunga giornata che ha visto in prima linea gli uomini della polizia locale elpidiense e il Commissariato di Polizia che hanno setacciato il territorio
giovedì 7 giugno 2018 - Ore 12:00
Print Friendly, PDF & Email

La polizia municipale di Porto Sant’Elpidio

 

Lo hanno fermato in Via Maddalena, a pochi metri dal comando della polizia locale. Nonostante la potenziale pericolosità, c’era il rischio infatti che potesse essere armato, gli agenti di Porto Sant’Elpidio lo hanno avvicinato e identificato. E’ stato smascherato così, nella serata di ieri, un pregiudicato le cui ricerche proseguivano dal pomeriggio nel territorio comunale elpidiense.

Ad identificarlo gli uomini della polizia locale di Porto Sant’Elpidio che, proprio mentre stavano facendo ritorno alla base per la  fine turno, hanno individuato l’auto che tutti stavano cercando. All’interno della Fiat Punto un pregiudicato già noto alle forze dell’ordine. L’auto è risultata essere senza assicurazione né revisione. Come se non bastasse l’uomo si trovava alla guida del veicolo con la patente revocata. E’ scattato subito il sequestro del mezzo e le relative sanzioni amministrative.

E’ solo il capitolo finale di una lunga giornata, quella di ieri, che ha visto in prima linea gli uomini della polizia locale elpidiense e gli agenti del reparto prevenzione crimine del Commissariato di Polizia che hanno setacciato il territorio, soprattutto costiero, così come previsto dal nuovo piano sicurezza della questura di Ascoli-Fermo. Ampio spazio è stato dedicato anche alla lotta alla prostituzione con numerosi verbali elevati alle ragazze in strada e altrettante sanzioni ai clienti che sono stati identificati.

Un servizio congiunto  per garantire i massimi livelli di sicurezza e scongiurare anche fenomeni come furti in abitazioni o rapine, che con l’arrivo della stagione estiva sarà sempre più intensificato.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X