facebook twitter rss

Amandola, arriva il
simulatore di Formula 1
IL VIDEO

INIZIATIVA - Offerta minima di 5 Euro. Ricavato in beneficenza a favore dei bambini della locale scuola primaria, ai quali verrà donato un defibrillatore acquistato tramite il relativo incasso. Appuntamento presso il Gran Caffè Belli
Print Friendly, PDF & Email

AMANDOLA – Al Gran Caffè “Belli”, grazie al rinnovo dell’asse operativo basato sul binomio dato da Federico Marini e Genesio Simoni, arriva il simulatore di Formula 1. Marini è riuscito a far giungere gratuitamente la sofisticata apparecchiatura ai piedi dei Sibillini grazie alla conoscenza del proprietario, Leo Contergiani, titolare di una nota azienda che costruisce componenti elettronici montati sui bolidi che sfrecciano nei gran premi di F1 e Moto Gp.

“Si tratta di un’iniziativa a scopo solidale organizzata dall’A. S. Amandola Calcio – precisa Simoni, presidente del sodalizio sportivo e titolare dell’attività commerciale che ospita il simulatore -. Per vivere le emozioni dei circuiti automobilistici ai massimi livelli basterà una semplice offerta, a partire da 5 Euro, per una durata della gara che andrà dagli otto ai dieci minuti. Il ricavato sarà utilizzato per acquistare beni per i bambini della locale scuola primaria. Molto probabilmente doneremo loro un defibrillatore – conclude -. Per il momento c’è molta curiosità attorno all’apparecchiatura, siamo molto ottimisti sulla riuscita del progetto”.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

 

Genesio Simoni e Leo Contergiani

Simoni al collaudo

Federico Marini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X