facebook twitter rss

Il giorno dei confronti, Marcotulli incontra tutti
Prospettiva di apparentamento con Felicioni?

PORTO SANT'ELPIDIO - Il leader centrodestra incontra i candidati sindaci fuori dal ballottaggio: "Il desiderio di cambiamento è maggioritario, si è declinato nel gradimento di proposte e persone diverse, mio dovere cercare una sintesi"
martedì 12 giugno 2018 - Ore 21:47
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Il lungo martedì dopo il voto è stato un giorno di diplomazia ed incontri a Porto Sant’Elpidio sul versante del centrodestra, che cerca sponde in vista del ballottaggio del 24 giugno. Ieri sera Giorgio Marcotulli ha radunato la sua coalizione, lo stesso ha fatto Alessandro Felicioni, per discutere insieme alle sue tre liste civiche come e se muoversi per il secondo turno.

Oggi, invece, è stato giorno di dialogo diretto tra i candidati sindaci, anche se sul contenuto degli incontri si mantiene stretto riserbo. “Posso confermare di aver parlato con gli altri candidati sindaci Francesco Pacini, Moira Vallati e con Alessandro Felicioni – conferma Marcotulli – Un atteggiamento coerente con quello che ho detto per tutta la campagna elettorale, a partire dalla proposta di un patto per la città che lanciai a tutte le forze alternative all’amministrazione uscente già da marzo. Il voto del 10 giugno ci ha assegnato l’incarico di guidare la speranza di una discontinuità e di un cambiamento reale per Porto Sant’Elpidio. Un desiderio di cambiamento che è maggioritario in città e si è declinato nel gradimento per diverse persone e proposte politiche. Se vogliamo davvero imprimere una svolta, parlare un linguaggio nuovo alla cittadinanza, credo sia mia dovere tentare una sintesi programmatica tra le idee migliori espresse dai diversi schieramenti”.

Entrando nel dettaglio del dialogo con gli altri, sui 5 stelle Marcotulli nota “come i loro cavalli di battaglia siano da sempre quelli della partecipazione e della trasparenza, temi che spesso abbiamo contestato all’Amministrazione uscente e sui quali condivido totalmente l’esigenza di un cambio di passo”. Quanto al Laboratorio civico, “è indubbio che abbia conseguito un risultato importante – continua Marcotulli – che ha avvicinato figure nuove alla politica ed è stato ritenuto convincente anche da una parte significativa di elettorato vicino al centrodestra. E’ del tutto naturale quindi, se vogliamo davvero realizzare un’amministrazione volta al cambiamento, aprirsi ad un confronto attento e con chi ha ricevuto fiducia da tanti cittadini”.

Il candidato del centrodestra non va oltre ed evita di entrare nel dettaglio di un’eventuale alleanza. La sensazione è che le prossime 24 ore possano essere decisive, anche perchè si attende un ulteriore passaggio interno alle coalizioni per arrivare ad una scelta. Tra i tre schieramenti esclusi dal ballottaggio, l’unico con cui esiste una prospettiva di accordo formale è il Laboratorio civico di Felicioni. I toni di Marcotulli lasciano intendere che l’incontro tra i due non si sia chiuso con una fumata nera. Resta da capire in che modo, eventualmente, possa sorgere un’intesa tra centrodestra e civici. Qualora si vada ad un apparentamento formale, in caso di vittoria di Marcotulli gli equilibri cambierebbero in modo significativo. L’eventuale maggioranza avrebbe 6 consiglieri del centrodestra e 4 civici. La Lega, dei 5 che avrebbe in caso di vittoria senza accordi, ne prenderebbe 3, Fratelli d’Italia e Forza Italia passerebbero da 2 ad 1, uno ne rimarrebbe comunque a Città e futuro. I civici, oltre a Felicioni, porterebbero un consigliere per parte in aula: Monica Genovese per la lista blu, Pierpaolo Lattanzi per la arancio, Gianvittorio Battilà per la verde. E qualora, ipotesi probabilissima, Felicioni fosse chiamato in giunta, magari da vicesindaco, il quarto consigliere civico scatterebbe alla lista blu con Marino Salvucci. Non cambierebbe nulla, invece, in caso di apparentamento e di vittoria di Nazareno Franchellucci, perchè rimarrebbero 3 consiglieri al centrodestra e 2 ai civici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X