facebook twitter rss

Batte forte il cuore del Truck tour 2018,
Gabrielli: “In 3 giorni 300 screening”

FERMO - Il presidente dell'Associazione Medici Cardiologi Ospedalieri direttore della Uoc di Cardiologia dell’Ospedale Murri di Fermo: "Iniziativa apprezzata tanto che si spera di poterla ripetere in tempi brevi"
mercoledì 13 giugno 2018 - Ore 13:50
Print Friendly, PDF & Email


Dal 4 al6 giugno 2018 si è svolta la tappa fermana, presso il piazzale Tupini a Fermo, del “Truck tour 2018- Banca del Cuore”, organizzato dalla Fondazione Per il Tuo Cuore – Hcf Onlus della Associazione Medici Cardiologi Ospedalieri, il cui presidente nazionale, Domenico Gabrielli, è il direttore della Uoc di Cardiologia dell’Ospedale Murri di Fermo.

“Nel corso dei tre giorni – spiega proprio il presidente Gabrielli – sono stati effettuati circa 300 screening cardiovascolari comprendenti scheda clinica personale con screening aritmico e anamnesi personale e farmacologica, rilevazione di PA e FC, screening metabolico comprensivo di assetto lipidico e glucidico e uricemia, elettrocardiogramma con contestuale attivazione di Banca del Cuore.


Al termine un cardiologo interpretava tali dati e illustrava il da farsi eventuale alle persone interessate.
Sono state consegnate migliaia di opuscoli informativi sulle principali tematiche di prevenzione cardiovascolare, sia alle persone che hanno avuto accesso allo screening , che a coloro che non sono riusciti ad approfittare della opportunità offerta del tutto gratuitamente, che prevedeva un numero massimo di prestazioni erogabili al giorno.
L’iniziativa è stata apprezzata dalla popolazione ed è stata entusiasmante per gli operatori tanto che si spera di poterla ripetere in tempi brevi.
Un grazie al sindaco di Fermo e al comandante della Polizia municipale per il supporto dato , con massima collaboratività.
Un grazie al dottor Livini, direttore Area Vasta 4,  che ha fornito il massimo supporto possibile da parte della AV4, e che ha avuto l’idea illuminante su dove posizionare il truck.
Un grazie particolare agli operatori medici e infermieri della Uoc di cardiologia dell’ospedale di fermo che hanno prestato la propria opera del tutto volontaristicamente e gratuitamente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X