facebook twitter rss

‘Urge un ascensore
al centro sociale sud’
Vitturini portavoce della protesta

PORTO SAN GIORGIO - Oggi pomeriggio i soci del centro sociale sud in via Pirandello sono tornati a chiedere l'installazione di un ascensore. Con loro la consigliera comunale Maria Lina Vitturini.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Stanchi di dover salire quella scalinata. Gradino dopo gradino per arrivare al centro sociale. Il più numeroso della città con oltre 100 iscritti. Oggi pomeriggio soci e frequentatori del sodalizio di via Pirandello hanno protestato, a modo loro, invitando la consigliera comunale Maria Lina Vitturini a verificare con i propri occhi quello che alcuni di loro debbono affrontare per accedere al centro sociale. Disagi e  difficoltà causati da quella scalinata, per alcuni insormontabile a causa dei problemi fisici. “Abbiamo chiesto più volte l’installazione di un ascensore -hanno ribadito alla Vitturini- ma l’amministrazione non ha raccolto le nostre istanze”.

Tanti hanno più di 80 anni. “Ho potuto verificare personalmente le difficoltà nell’affrontare le scale -rimarca la consigliera civica- non possiamo lasciare da soli gli anziani, la nostra memoria. Questo centro sociale è molto frequentato ed attivo. Credo che si possano trovare le risorse per installare un ascensore sempre che il centro resti lì dov’è. Magari usando una parte del bonus che ci è stato riconosciuto per il progetto Sprar”.  Vitturini replica così a distanza all’assessore ai servizi sociali, Francesco Tota Gramegna, che all’indomani dell’ultimo consigli comunale, le aveva espressamente chiesto di informarsi sull’attività dello Sprar dopo le critiche sollevate dalla consigliera contro le politiche migratorie.

Uno polemica non ancora sopita tra i due. C’è poi un altro “capitolo” che preoccupa gli anziani del centro sociale presieduto da Biondi. Quello di un possibile spostamento in un’altra struttura. “Sebbene non se ne sia più parlato -continua la Vitturini- i soci del centro sociale vivono con questa spada di Damocle sulla testa. Loro sono contrari ad un eventuale trasferimento e mi batterò perché ciò non avvenga”. Gli anziani chiedono infine che gli uffici comunali si facciano carico della pulizia degli spazi esterni in comune con la scuola. “Si provveda quanto prima alla manutenzione del verde” hanno infine chiesto alla Vitturini affinché si faccia portavoce di queste istanze nei confronti dell’amministrazione Loira.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X