fbpx
facebook twitter rss

Coltivazione di marijuana in soffitta:
blitz e sequestro dei carabinieri,
nei guai un giovane (Le Foto)

Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di Montegranaro, durante lo svolgimento di un mirato servizio volto a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, nella frazione di Casette d’Ete, del comune di Sant’Elpidio A Mare, hanno notato un giovane nei pressi del portone di una abitazione e, con fare sospetto, si guardava intorno. Alla richiesta dei documenti da parte dei militari, il giovane ha iniziato ad agitarsi e a balbettare, tanto che i carabinieri hanno deciso di eseguire una perquisizione di iniziativa all’interno dell’abitazione del giovane, luogo di residenza dello stesso.
“La perquisizione dei piani primo e secondo – fanno sapere i militari dell’Arma – ha dato esito negativo, finché gli operanti non hanno deciso di proseguire i controlli all’interno della soffitta. Lì hanno rinvenuto immediatamente un armadio in tela di nylon, dove all’interno, ben illuminate con lampade artificiali ed arieggiate da una ventola, vi erano due piante di marijuana con infiorescenza.

L’armadio sottile e leggero era a tutti gli effetti una serra realizzata artigianalmente per coltivare lo stupefacente. Dai controlli approfonditi poi è emersa la presenza di fertilizzanti e concimi oltre che una scatola con circa 150 grammi di foglie in fase di essiccazione. Il giovane, un ragazzo di circa 30 anni del posto, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Fermo per la produzione e detenzione di sostanza stupefacente”.
Ennesimo colpo, dunque, quello inferto dall’Arma, attenta anche al piccolo spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti di ogni genere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X