facebook twitter rss

Sul lungomare centro una domenica
di eventi per la Festa della Musica

PORTO SANT'ELPIDIO - L'appuntamento è nel pomeriggio con il mercatino e il concerto esibizione di circa 50 elementi tra alunni ed insegnanti dell'Accademia Musicale Lizard
Print Friendly, PDF & Email

Sono 554 le città, per un totale di 7.878 artisti, che parteciperanno alla Festa della Musica 2018 promossa dal Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo insieme all’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica (AIPFM).

Quest’anno nel programma ufficiale c’è anche Porto Sant’Elpidio, con un evento previsto per domenica 17 giugno e promosso dall’Assessorato al Turismo in collaborazione con l’Accademia Musicale Lizard Associazione Castello Errante.

L’appuntamento è nel pomeriggio sul lungomare centro con il mercatino e il concerto esibizione di circa 50 elementi tra alunni ed insegnanti dell’Accademia Musicale Lizard di Porto Sant’Elpidio. Ricco e vario il repertorio che prevede brani cantautorali italiani oltre che pezzi rock e pop internazionali.

«L’estate è ormai arrivata in città – sostiene l’Assessore al Turismo Milena Sebastiani -. E’ bello vedere come, specie durante il fine settimana le nostre spiagge vengano prese d’assalto e il lungomare si riempia di turisti. Da diversi anni la nostra città aderisce alla Festa della Musica con svariate iniziative ed in collaborazione con le diverse realtà del territorio. Quest’anno, ottenuto il riconoscimento ufficiale da parte del Ministero, abbiamo dato particolare risalto all’evento considerandola come la festa di inizio estate. Chi viene da noi anche solo per una passeggiata può trovare tutto ciò che occorre per ricaricare le pile: un bel lungomare attrezzato, il mercatino dell’artigianato tipico locale nelle casette di legno e questa domenica anche tanta ottima musica e un mercatino che va dalla fine dell’Orfeo Serafini alla Quadrata».

La Festa della Musica nasce in Francia nel 1982 per estendersi rapidamente a tutto il resto d’Europa nel 1985 anno europeo della Musica. Risale al 1995 la costituzione dell’Associazione Europea della Musica che vanta tra i suoi fondatori la città marchigiana di Senigallia accanto a Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma. Dal 2002, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), in Italia hanno aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, nella settimana tra il 16 e il 21 giugno, in occasione del solstizio d’estate, in tutte le città, principalmente all’aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Per essere inseriti nel circuito ufficiale gli eventi devono rispettare i dettami della Carta dei Principi di Budapest come la gratuità degli spettacoli all’aperto o in luogo di libero accesso al pubblico.

Il mercatino è previsto dalle prime ore del pomeriggio, mentre intorno alle 18 inizierà l’esibizione dell’Accademia Lizard presso al Rotonda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X