facebook twitter rss

Nuova gestione del Giardino d’Estate:
è corsa contro il tempo

PORTO SAN GIORGIO - Il sindaco Nicola Loira: "L’entusiasmo dei nuovi gestori e la loro comprovata esperienza nel settore è di buon auspicio"
Print Friendly, PDF & Email


La nuova gestione del “Giardino d’estate” è già da giorni al lavoro per recuperare in tempi rapidissimi l’utilizzo della storica struttura di viale Cavallotti.

“Addetti al servizio stanno portando avanti a ritmi sostenuti un complesso intervento di pulizia e recupero dei beni, dalla pulizia del verde interno all’ammodernamento degli spazi, passando per la pulizia della fontana e dei servizi igienici, l’allestimento del nuovo gazebo esterno, il recupero dell’angolo bar e la manutenzione dei giochi per i più piccoli. “Il Comune ha provveduto ad espletare l’iter procedurale in tempi rapidissimi – spiega il sindaco Nicola Loria – in prospettiva di un pronto recupero del Giardino già per la stagione estiva. L’entusiasmo dei nuovi gestori e la loro comprovata esperienza nel settore è di buon auspicio”.


Nel marzo scorso il Comune era tornato in possesso della struttura di viale Cavallotti. La momentanea chiusura al pubblico era stata decisa stante il pericolo per la pubblica incolumità. “L’Ufficio Patrimonio – ricordano dall’ente – era stato più volte costretto a sollecitare gli interventi del precedente gestore affinché venissero eliminate situazioni di degrado. Agli elementi raccolti dagli uffici preposti sono andate poi ad aggiungersi le segnalazioni dei cittadini e dei tecnici comunali.

Inoltre lo stato di abbandono della struttura aveva portato gli spazi a ridosso della scuola elementare De Amicis ad essere mal frequentati in varie ore della giornata. Da qui le contestazioni al gestore, la revoca della concessione e l’invito a procedere allo sgombero.
Il dirigente del settore Affari Legali Carlo Popolizio ha seguito direttamente i passaggi del nuovo affidamento: ha incontrato i gestori nel corso di un sopralluogo nel corso del quale sono stati affrontati aspetti tecnici ed organizzativi. Al confronto ha partecipato anche il dirigente del settore Lavori pubblici Sauro Censi.
Secondo le intenzioni dei subentrati il Giardino d’estate potrebbe riaprire l’accesso al pubblico e riprendere piena funzionalità già ad inizio luglio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X