fbpx
facebook twitter rss

Due Giovani Democratici entrano in Consiglio: “Nella continuità c’è ricambio generazionale”

PORTO SANT'ELPIDIO - A breve verrà convocato un incontro per ratificare le dimissioni di Senesi da segretario di circolo. Soddisfazione per il risultato anche da parte del segretario provinciale Catini
Print Friendly, PDF & Email

Una grande soddisfazione per un grande risultato: così i Giovani Democratici di Porto Sant’Elpidio dopo l’esito del ballottaggio che ha visto la riconferma di Nazareno Franchellucci come sindaco della città.

“È stata una campagna elettorale difficile con tutti contro uno – rimarcano – ma, alla fine, hanno vinto i temi. Il nostro sindaco Franchellucci è stato riconfermato grazie alle proposte concrete e a quello che di buono ha fatto l’Amministrazione in questi 5 anni. La cittadinanza ha evidentemente apprezzato i risultati ottenuti, a partire dalla tanto attesa piazza Garibaldi. La giovanile è stata nuovamente protagonista, proprio come nel 2013, questa volta con ben 2 eletti in consiglio comunale, Luca Piermartiri e Stefano Senesi”.

“Il successo di questa tornata elettorale – commenta Senesi, segretario di circolo dei Giovani Democratici – insegna che, pur nella continuità, può esserci ricambio generazionale. Ringiovanire i banchi del Consiglio Comunale implica anche la responsabilità di far avvicinare tanti ragazzi alla vita politica ed amministrativa della città. Come comunicato ad inizio campagna, a breve convocheremo un incontro per ratificare le mie dimissioni da segretario di circolo per poter lasciare spazio ad altri di fare esperienza e rinnovare nuovamente il gruppo. Sono molto soddisfatto del risultato personale ottenuto, così come di quelli di Luca Piermartiri e di Carlo Cognigni”.

“È un orgoglio e un successo – conclude il segretario provinciale Mirco Catini – avere due Giovani Democratici in consiglio comunale a Porto Sant’Elpidio, come Luca Piermartiri e Stefano Senesi. Nonostante il calo a livello nazionale, nonostante si sia formato il fronte tutti contro il Pd, il partito ha ottenuto un bellissimo risultato. Adesso due giovani, che hanno sempre dato il massimo per la città, siederanno nei tavoli della maggioranza. I Giovani Democratici riescono ad intercettare il voto dei più giovani ed essere un valido supporto per il partito. Questo non è un arrivo, ma solo un punto di partenza, perché non ci fermeremo qui”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X