facebook twitter rss

Incontri sulla salute,
sala gremita a San Michele Lido e Casabianca

FERMO - Dopo gli incontri che si sono svolti già a Rione Murato, Santa Petronilla, Tirassegno, Villa Vitali e San Michele Lido-Casabianca, l’iniziativa proseguirà a settembre negli altri Centri Sociali cittadini.
Print Friendly, PDF & Email

Stanno riscuotendo sempre grande successo, con una numerosa partecipazione di pubblico, gli incontri di informazione sanitaria itineranti dal titolo “Prevenire per vivere più a lungo e meglio”, organizzati in collaborazione da Comune di Fermo, Centro Studi “G.B.Carducci” e Area Vasta n. 4 di Fermo nei Centri Sociali cittadini.

L’ultimo, in ordine di tempo, giovedì scorso al Centro Sociale di San Michele Lido-Casabianca che ha visto la partecipazione del dott. Carlo Sprovieri, Primario oculista all’Ospedale Murri di Fermo, della dott.ssa Luisanna Cola, Primario dell’Unità di Anestesia dell’Ospedale Murri di Fermo e della dott.ssa. Sonia Scriboni, Dirigente dell’Unità di rianimazione e terapia del dolore dell’Ospedale Murri di Fermo. A concludere i lavori il dott. Licio Livini, Direttore dell’Area Vasta n. 4 di Fermo.

“Un ciclo di incontri – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – nato con lo scopo di dare, alla presenza di medici e specialisti dell’Ospedale “A. Murri” di Fermo, quelle informazioni di base necessarie per fare prevenzione e che, stiamo vedendo, registrano sempre una grande partecipazione di pubblico, per cui ringrazio il Centro Studi Carducci, l’Area Vasta 4 di Fermo ed i medici che partecipano”.

“Mi unisco ai ringraziamenti a coloro che appunto permettono di fare informazione e prevenzione su un tema molto importante come la salute, fornendo alla cittadinanza con competenza informazioni sanitarie” – ha detto l’Assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri.

Dopo gli incontri che si sono svolti già a Rione Murato, Santa Petronilla, Tirassegno, Villa Vitali e San Michele Lido-Casabianca, l’iniziativa proseguirà a settembre negli altri Centri Sociali cittadini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti