fbpx
facebook twitter rss

Palio del Mare, tempo di bilanci: “Bentornato con orgoglio, alla Faleriense mancavi”
VIDEO INTERVISTA

PORTO SANT'ELPIDIO - "Le idee messe in campo sin da ottobre hanno dato i loro frutti ed il quartiere Faleriense ha sostenuto alla grande gli organizzatori così il ritorno del palio è diventato realtà"
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

Un quartiere che con orgoglio sentiva la necessità del ritorno di una manifestazione che ne rappresenta la sua identità. Ne è nata una  mobilitazione partita dal basso, ovvero dai suoi abitanti, da vecchie e nuove generazioni che si sono messe insieme per far tornare in vita un evento che, lo scorso sabato, ha accolto migliaia di persone in tutto il lungomare Faleria e sul campo di gara.

Passata l’adrenalina della festa è tempo di bilanci e ringraziamenti. A farli a proprio Wais Ripa che si è fatta portavoce di tutto il team di lavoro: “Nell’albo d’oro del Palio del Mare non era mai successo che gli squali vincessero. Un’edizione ricominciata con questa novità così come nuova è la formula di collaborazione che vede i cinquerioni uniti, affiancati dall’atletica Porto Sant’Elpidio ,in stretta sinergia, per far fronte a tutti gli sforzi organizzativi”.

Soddisfazione arriva da tutta la sua squadra: “Il palio è una situazione complessa che pone questioni logistiche importanti: dagli spazi per la realizzazione del carro,al reperimento e alla gestione delle attrezzature, dalla fase creativa dei costumi e delle coreografie alla impegnativa calendarizzazione delle prove,d alla formulazione della squadra con la ricerca degli atleti in base alle età previste, sino alla indispensabile intraprendenza per procacciarsi finanziamenti. Non è tutto.
Le idee messe in campo sin da ottobre hanno dato i loro frutti ed il quartiere Faleriense ha sostenuto alla grande gli organizzatori così il ritorno del palio è diventato realtà. Sono ancora i giorni delle emozioni forti, con i capi rione che ricevono ringraziamenti da tutti e, a loro volta, sentono il desiderio di ringraziare i tanti che hanno lavorato. La festa e la sfida hanno mantenuto le aspettative, per questo c’è chi si propone per partecipare il prossimo anno, chi ha idee e correttivi da esprimere, tutti commentano…è proprio vero bentornato Palio alla faleriense mancavi”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X