facebook twitter rss

Da Fermo e Porto San Giorgio
denunciati per spaccio a Numana

FERMANO/NUMANA - Le indagini sono partite dal furto di due monitor per pc. I due, entrambi di origini marocchine, dovranno ora rispondere ricettazione e detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso
Print Friendly, PDF & Email


“A Numana i militari della locale stazione, nella mattinata di ieri, a conclusione di indagini di Polizia Giudiziaria – fanno sapere i carabinieri – nell’ambito dell’operazione Estate Sicura hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per i reati di ricettazione e detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso un extracomunitario nato in Marocco, classe 1978, residente a Fermo, coniugato, nullafacente, pluripregiudicato.

Le indagini, avviate a seguito del furto di 2 monitor per pc all’interno di un noto hotel di Numana, lo scorso 20 giugno, hanno permesso di identificare il complice, spacciatore e ricettatore, di un ragazzo pregiudicato nato in Marocco, classe 1981, domiciliato a Porto San Giorgio, anche lui pluripregiudicato. A suo carico, sono stati raccolti gravi ed inconfutabili indizi di reità in ordine allo spaccio della sostanza stupefacente, in concorso con il 40enne, sequestrata all’epoca dei fatti e ceduta a un 35enne di Numana, in cambio dei monitor rubati da quest’ultimo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X