fbpx
facebook twitter rss

Douglas Alvaralhão Dos Santos,
il nuovo laterale destro del Futsal Cobà

SERIE A2 - Classe 1985, brasiliano dal curriculum di spessore internazionale, è la nuova pedina prelevata sul mercato dal direttore generale Roberto Bagalini. Gli Sharks pensano ed agiscono in grande, per una matricola che si appresta a presentarsi ai nastri di partenza della stagione 2018/19 con forti ambizioni
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Altro grandissimo colpo internazionale del direttore generale Roberto Bagalini. 

Al Futsal Cobà arriva Douglas Alvaralhão Dos Santos, giocatore classe 1985 di grande prestigio ed esperienza.

Laterale destro, nato a Rio de Janeiro, Dos Santos ha un curriculum impressionante.

Ha infatti militato con la Portuguesa do Rio (con la quale ha vinto il campionato carioca), la Wisla (squadra polacca con la quale ha vinto Coppa, Supercoppa e Campionato), la Gymnastic Studio Fondi (Italia), la Politech (Russia), Al-Arabi e Al-Ahli (Qatar), Al-Yarmouk (Kuwait), il Grupo Desportivo de Boticas (Portogallo) e lo Sporting di Braga (Portogallo).

Nella scorsa stagione vestiva la maglia del Carrè Chiuppano AV in Serie A2.

“Sin da quando ho iniziato a sentire il direttore, un vero vulcano di idee e competenza, mi sono convinto che il progetto degli Sharks fosse un progetto vincente e adatto a me. Sono molto felice di poter rappresentare questa squadra, di vestire questa maglia e di poter contribuire a raggiungere tutti gli obiettivi prefissati – le prime parole del talento brasiliano arrivato in biancoazzurro –. Mister, staff, dirigenti e tifosi potranno contare sulla mia massima volontà, dedizione e professionalità per portare a casa i nostri traguardi. Spero di poter dare il mio contributo nel miglior modo possibile alla società e di ripagare con buone prestazioni tutta la fiducia e il rispetto che ho ricevuto. Il nostro sogno è la serie A e vedremo se il tempo ci darà ragione. Grazie Sharks.. non vedo l’ora di essere tra voi!”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X